rotate-mobile
Politica Montesilvano

A Montesilvano nasce il Centro di Studi sull'emigrazione

Di questo strumento di anagrafe degli abruzzesi nel mondo se ne occuperà la Fondazione Dean Martin. Al suo fianco anche la facoltà di Scienze Giuridiche e Sociali dell'Università di Chieti con una attività di monitoraggio e ricerca

Il CRAM Abruzzo (Consiglio Regionale degli Abruzzesi nel Mondo) ha sottoscritto un protocollo d'intesa con il Comune di Montesilvano per un coinvolgimento nelle attività delle 150 federazioni e associazioni iscritte nell'Albo regionale. L'obiettivo è valorizzare le grandi risorse che vanta l'intero territorio abruzzese e stimolare il senso di appartenenza a un'unica comunità.

Hanno aderito anche il dipartimento Scienze Giuridiche e Sociali - Insegnamenti di Sociologia Politica e Diritto Costituzionale dell'Università Gabriele d'Annunzio di Chieti e la Fondazione Dean Martin presieduta da Alessandra Portinari.

Insieme costituiranno un Osservatorio regionale sul fenomeno della migrazione abruzzese, promuovendo attività di ricerca e di scambi culturali con la creazione di un Centro Studi per la raccolta di materiali documentali e una serie di incontri sul tema dell'integrazione dei nostri corregionali nei vari Paesi. Si sta già pensando alla nascita di un museo sulla storia e la cultura dell’emigrazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Montesilvano nasce il Centro di Studi sull'emigrazione

IlPescara è in caricamento