Duro attacco di Masci al consigliere regionale Blasioli sui fondi dell'area di risulta: "Mi piace la concretezza"

Il sindaco è intervenuto con un lungo post sulla sua pagina Facebook ufficiale in merito alla presunta cancellazione dei fondi masterplan per l'area di risulta

Dura replica del sindaco Masci all'ex vicesindaco di Pescara ed attuale consigliere regionale Pd Blasioli, in merito alla questione della presunta cancellazione dei fondi masterplan destinati al progetto dell'area di risulta. Il primo cittadino infatti è intervenuto con un lungo post su Facebook, sottolineando come non sia sua abitudine replicare o dare importanza alle fake news, e di essere un uomo che punta sempre alla concretezza:

Dopo aver sentito, però, l'ex vice-sindaco della giunta Alessandrini, attuale consigliere regionale di opposizione, strillare al lupo al lupo per la "scomparsa" dei fondi per la riqualificazione dell'area di risulta, non ho potuto fare a meno di sorridere pensando a quale livello di frustrazione sia arrivato chi per cinque anni ha provato a far partire i lavori del più grande e importante intervento pubblico mai effettuato dal Comune di Pescara, senza riuscirci, e adesso vede che noi abbiamo approvato in tre giorni la delibera che dà il via all'appalto, abbiamo aumentato l'importo a disposizione da 12 a 17,9 milioni di euro, abbiamo fatto l'accordo con la Fondazione PescarAbruzzo per il parco di 70mila metri quadrati, faremo partire il bando prima della fine dell'anno con più parcheggi, più verde, più viabilità sostenibile, meno residenz

BLASIOLI: "SCIPPATI 57 MILIONI DI EURO DI FONDI MASTERPLAN A PESCARA E PROVINCIA"

Masci ha poi ricordato di aver sentito il giorno prima il governatore Marsilio ed era stato in Regione con i tecnici del Comune per parlare con Sospiri e concordare i vari passaggi amministrativi per giungere velocemente alla gara d'appalto, sottolineando come sarà sempre sua intenzione quella di coinvolgere nelle inaugurazioni delle opere chi lo ha preceduto per riconoscere il valore della comunità amministrativa e restiuire dignitò alla politica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non mi farò condizionare da loro, quando metteremo la prima pietra nell'area di risulta li chiamerò tutti, anche quelli che oggi sperano ardentemente che non riusciremo a centrare l'obiettivo e lo dimostrano in ogni occasione cercando di alimentare dubbi e incertezze con le loro falsità. Tutti insieme dovremo gioire nel momento in cui, dopo 37 anni, cancelleremo il nome "area di risulta" dal luogo più pregiato di Pescara, sarà una grande conquista per l'Abruzzo intero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gechi in casa: cosa fare e perché segnalarli al Wwf Abruzzo

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Tre nuovi casi di Covid a Silvi: fra loro un'insegnante di una scuola di Montesilvano

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

  • Pochi minuti e il cielo diventa scuro sopra Pescara, e viene giù il temporale [FOTO-VIDEO]

  • Donna travolta da un'auto mentre attraversa la strada a Montesilvano, è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento