rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Marsilio sollecita la possibilità di spostamento tra regioni limitrofe nella fase 2 dell'emergenza Coronavirus

Questo quanto sollecitato dal presidente della giunta regionale abruzzese, Marco Marsilio, nel corso della videoconferenza che i presidenti di Regione hanno avuto con il premier Conte a inizio settimana

La possibilità di anticipare i tempi previsti per lo spostamento di persone tra regioni confinanti.
Questo quanto sollecitato dal presidente della giunta regionale abruzzese, Marco Marsilio, nel corso della videoconferenza che i presidenti di Regione hanno avuto con il premier Conte a inizio settimana.

La proposta di Marsilio, condivisa da altri suoi colleghi governatori, purtroppo, non ha avuto riscontro da parte degli esponenti del Governo.

Al momento rimane quindi impossibile poter anticipare un progressivo e graduale ritorno alla mobilità interregionale, così come avvenuto per i lavoratori pendolari, senza disposizioni del Governo centrale. Il presidente Marsilio nel corso della videoconferenza aveva messo in evidenza le difficoltà che si sono registrate in questi mesi da parte di chi, vivendo al confine con un’altra regione, spesso non poteva vedersi con i propri familiari che, seppur per poche centinaia di metri, ricadevano in territorio non abruzzese.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marsilio sollecita la possibilità di spostamento tra regioni limitrofe nella fase 2 dell'emergenza Coronavirus

IlPescara è in caricamento