Manufatto demolito in piazza Martiri Pennesi, Rapposelli: "Intervento richiesto dai cittadini" [FOTO]

A dirlo, dopo la distruzione a colpi di martello eseguita direttamente dal sindaco Carlo Masci, è il presidente della commissione Commercio-Attività Produttive, Fabrizio Rapposelli di Fratelli d'Italia

La demolizione del manufatto in muratura in piazza Martiri Pennesi a Pescara sono stati i cittadini della zona.
A dirlo, dopo la distruzione a colpi di martello eseguita direttamente dal sindaco Carlo Masci, è il presidente della commissione Commercio-Attività Produttive, Fabrizio Rapposelli di Fratelli d'Italia. 

“Il manufatto in muratura usato per il bivacco di clochard e senzatetto in piazza Martiri Pennesi poteva essere smantellato e l’amministrazione Masci lo ha fatto", spiega Rapposelli, "il sindaco in persona, dando seguito alla problematica sollevata più volte, con sopralluoghi sul posto, dalla Commissione Attività Produttive, da me presieduta, e al presidio istituito da Fratelli d’Italia, con due colpi di piccone ha fatto sparire una struttura evidentemente inutile, e utilizzata piuttosto anche per nascondere prodotti di provenienza illecita, oltreché come tavolo d’appoggio per le bottiglie di birra consumate da soggetti costantemente in stato di alterazione alcolica. Non solo: sempre come da richiesta della mia commissione, sul posto verrà istituita, da lunedì 27 luglio, la ciclostazione per i 500 monopattini elettrici, una soluzione che rivitalizzerà in modo sano l’area, che tornerà a essere un luogo di passaggio, di frequentazione, di lavoro, con un presidio fisso istituzionale, e scoraggiando, appunto, il bivacco”. 

“Appena due settimane fa eravamo in piazza Martiri Pennesi con la Commissione per incontrare i cittadini che, per l’ennesima volta", aggiunge Rapposelli,  "hanno denunciato la presenza fissa, quotidiana, costante, di cittadini stranieri ed extracomunitari, evidentemente senzatetto e in condizioni di disagio, che trascorrono le loro giornate in via Martiri Pennesi, nel primo tratto della cosiddetta filovia, al riparo dei balconi dei condomini presenti, mangiando, fumando, bevendo, com’è facilmente intuibile per la presenza delle bottiglie vuote e di rifiuti vari nella via, e soprattutto producendo schiamazzi a ogni ora del giorno e della notte, rendendo impossibile una civile convivenza con i residenti e con i commercianti, per i quali la loro presenza appena all’esterno delle attività, ogni giorno, rappresenta di fatto un deterrente che tiene lontani passanti e potenziali clienti. Non solo: come hanno riferito i cittadini, molti di quei soggetti, che vivono in uno stato costante di alterazione alcolica, rappresentano un pericolo visto che spesso danno origine a risse violente, placate solo dall’arrivo delle forze dell’ordine". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza in pieno centro a Pescara, accoltellato un uomo nei giardini di piazza Salotto [FOTO]

  • Influenza stagionale e Sars Cov-2, come eseguire la prevenzione nei bambini: le parole del pediatria Silvestre

  • Ex studente del liceo Galilei di Pescara vince la medaglia di bronzo alle olimpiadi della matematica

  • Autovelox in provincia di Pescara, controlli con lo Speed Scout in 7 comuni a ottobre

  • Uomo accoltellato in centro, individuati gli aggressori: a colpire è stato un minorenne [FOTO]

  • Ha un infarto mentre fa giardinaggio: uomo trovato morto a Tocco da Casauria

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento