Venerdì, 12 Luglio 2024
Politica

Dal 18 febbraio gli appuntamenti del M5S per promuovere le comunità energetiche

Appuntamento nel pomeriggio di sabato prossimo in corso Umberto I. Le dichiarazioni dei consiglieri Massimo Di Renzo, Erika Alessandrini e Paolo Sola

Il prossimo fine settimana sarà dedicato al risparmio energetico e il Movimento 5 Stelle, aderendo all'iniziativa nazionale, sarà presente con i propri gazebo per dare informazioni utili ai cittadini e scoprire come funzionano e come si può aderire alle comunità energetiche e ai gruppi di autoconsumo collettivo. “A Pescara l'appuntamento iniziale è per sabato 18 febbraio – segnalano i consiglieri Massimo Di Renzo, Erika Alessandrini e Paolo Sola – con un gazebo informativo posizionato all'incrocio tra corso Umberto I e piazza della Rinascita e continueremo con incontri periodici nella nostra sede di via Bologna 7 per incontrare cittadini e associazioni di categoria interessati a far partire questo strumento”.

Aggiunge il consigliere Di Renzo: “Da circa due anni il M5S si batte in tutte le sedi per velocizzare e semplificare la nascita delle comunità energetiche e dei gruppi di autoconsumo, perché solo grazie a misure come queste o come il superbonus possiamo rendere più efficienti le nostre case, più sostenibili le nostre città e possiamo risparmiare in bolletta senza più subire condizionamenti politico/energetici e salvare il pianeta. A Pescara il cammino delle comunità energetiche è partito ad aprile 2021 con l'approvazione in consiglio comunale di una mozione del Movimento che ha lavorato a tamburo battente per far diventare questa misura una realtà concreta nella nostra città”.

Il riferimento è al gruppo di lavoro istituito tra Comune e Pescara Energia, in cui Di Renzo ha preso parte attiva. A breve ci sarà l'atto costitutivo della prima comunità energetica in città ed entro l'estate saranno operativi gli impianti realizzati dal comune che permetteranno ai cittadini di iniziare a raccogliere i frutti di questa importante iniziativa. Per farne parte bisognerà manifestare il proprio interesse sul sito cerpescara.it.

“L’effetto dei cambiamenti climatici è sempre più forte e presente nella nostra quotidianità come anche la crisi energetica legata all’importazione dei combustibili fossili che ha portato all’aumento sconsiderato delle bollette di luce e gas. Le comunità energetiche sono la risposta ad entrambi questi problemi perché è un'azione che può rivoluzionare il rapporto tra energia e società - concludono Di Renzo, Alessandrini e Sola - Per raggiungere questo obiettivo va intrapresa una massiccia campagna comunicativa e noi siamo pronti a fare la nostra parte”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 18 febbraio gli appuntamenti del M5S per promuovere le comunità energetiche
IlPescara è in caricamento