Politica

Teodoro: "Con il Pdl ed il sindaco è mancato il confronto"

L'ex assessore comunale Gianni Teodoro ha illustrato stamane le motivazioni ed i dettagli riguardanti la revoca dell'incarico ricevuta dal sindaco Mascia, a seguito della restituzione delle deleghe avvenuta il 23 dicembre scorso. "E' mancato il confronto, Mascia non ha più la maggioranza in città"

Nella conferenza stampa tenutasi stamane presso l’Assessorato ai lavori pubblici del Comune di Pescara, l’ormai ex-assessore Gianni Teodoro , ha esposto il problema che ha determinato la rottura con l’amministrazione guidata dal sindaco Luigi Albore Mascia.

Oltre all’assessore ai lavori pubblici, anche il vice-presidente del consiglio comunale Massimiliano Pignoli ed il capogruppo della suddetta lista, Vincenzo Di Noi, hanno rassegnato le loro dimissioni.

Alla conferenza oltre a Gianni Teodoro, Pignoli e Di Noi ha preso parte anche Piernicola Teodoro, presidente della Circoscrizione numero 1. L’ex assessore nel corso della conferenza stampa ha spiegato come sia mancato un vero e proprio confronto su alcuni temi importanti.

Proprio quest’ultimo ha ritenuto opportuno evidenziare come il suo appoggio e quindi quello del suo partito, abbia consentito alla coalizione di centro-destra di avere la maggioranza ed il governo della città già al primo turno elettorale.

Esponendo la problematica, l’ex assessore ha affermato di aver sempre nutrito grande rispetto per il primo cittadino, ma ha sottolineato come Mascia non abbia più la maggioranza in città bensì solo quella del suo consiglio comunale.

Inoltre ha tenuto ad esprimere i migliori auguri al nuovo assessore D’Ercole, il quale prenderà possesso di una struttura estremamente organizzata.

Da oggi in poi, la funzione dei consiglieri della Lista Teodoro sarà quella di controllo verso ogni singolo provvedimento dell’amministrazione comunale: in altre parole, i componenti della Lista verificheranno il rispetto del programma elettorale condiviso più di sei mesi fa.

“Rimovendomi” afferma l’ex assessore, “non hanno rimosso il problema di fondo. Continuerò a lavorare per Pescara, anche in Provincia, dove sono consigliere”.

Teodoro  ha anche parlato di alcuni "attacchi" ricevuti da Pescara Futura" e di aver dovuto "rinviare delle opere previste nel Piano Triennale".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teodoro: "Con il Pdl ed il sindaco è mancato il confronto"

IlPescara è in caricamento