menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fdi lancia un appello per i gestori degli impianti sciistici: "Subito ristori, chiusura prolungata un danno enorme"

Il capogruppo Testa assieme all'assessore Liris e al segretario regionale Sigismondi chiede immediati indennizzi per gli imprenditori della neve

Erogare subito i ristori ai gestori del turismo invernale abruzzese che rischiano di vedere completamente compromessa la stagione invernale senza alcuna riapertura. Lo hanno chiesto il capogruppo alla Regione di Fratelli d'Italia Testa, l'assessore regionale Liris e il segretario regionale Sigismondi dopo la decisione del Governo di mantenere chiusi gli impianti.

In Abruzzo, evidenziano i rappresentanti di Fratelli d'Italia, l'economia della montagna è fondamentale e anche a livello nazionale il suo Pil è importante e una chiusura a tempo indeterminato farebbe saltare completamente la stagione e per questo il governo Draghi deve intervenire subito con i ristori.

Impianti sciistici, ristoranti, scuole di sci, alberghi , servizi legati all’ospitalità, fornitori commerciali e agricoltura, restano al palo, senza contare i numerosi lavoratori stagionali che vivono un dramma nel dramma. Esprimiamo la massima vicinanza e disponibilità a tutti gli operatori abruzzesi del abruzzese, ai quali oltre al danno dei mesi passati è piombato addosso quello della mancata riapertura odierna.

Una perdita economica incalcolabile a cui il nuovo governo, secondo Fdi, deve subito porre rimedio per un settore che rischia di non vedere alcuna ripresa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento