rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Elezioni

Il sindaco Masci ai detrattori sulla sostituzione degli alberi morti: "Un impegno assunto cinque anni fa e assolto" [VIDEO]

Il primo cittadino pubblica un video del 13 aprile 2019 in cui annunciava, da neo eletto, la volontà di sostituire gli alberi di corso Vittorio Emanuele II e corso Umberto I affermando di essere stato attaccato da chi "non ha fatto nulla per salvarle. Le bugie hanno le gambe corte"

Quella di sostituire gli alberi di corso Vittorio Emanuele e corso Umberto è stata una promessa mantenuta. A dichiararlo è il sindaco Carlo Masci che la sua campagna elettorale, in attesa anche dell'incontro di maggioranza richiesto dalla Lega per avere chiarezza sul suo reale chiarimento, sembra farla partire dai social.

Un video del 13 aprile 2019 quello pubblicato e cioè quello della sua prima uscita pubblica da sindaco, ricorda Masci, in cui proprio di quegli alberi parlò dicendo “chiaramente che tutte le piante su corso Umberto e su corso Vittorio Emanuele erano morte e che io le avrei sostituite, e poi continuai a dirlo per tutta la campagna elettorale. Assunsi un impegno di fronte ai miei concittadini, che ho assolto appieno”, aggiunge.

Quindi le parole rivolte ai detrattori che in questi anni lo hanno accusato e continuano ad accusarlo di una pessima gestione del verde. “Per aver mantenuto questa promessa fatta cinque anni fa sono stato attaccato proprio da quelli che, quando le piante sono state aggredite dai parassiti che le hanno uccise, non hanno fatto nulla per provare a salvarle”, rivendica oggi il primo cittadino.

“Mi hanno anche accusato di averle fatte morire io, non ricordandosi neanche che per tutta la campagna elettorale parlai proprio della tristezza delle nostre strade centrali con le piante morte. Ascoltate le mie parole nel video, avrete la conferma di quello che ho scritto”, prosegue pubblicando il video.

“Le bugie hanno le gambe corte, dice un proverbio – conclude Masci -, ma quando vengono dette per colpire gli avversari da chi vuole assumere ruoli istituzionali, assumono tutto un altro peso. La credibilità in politica è tutto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Masci ai detrattori sulla sostituzione degli alberi morti: "Un impegno assunto cinque anni fa e assolto" [VIDEO]

IlPescara è in caricamento