menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il consigliere Petrelli offre le cure dentistiche al ragazzo omosessuale pestato: "Stop a strumentalizzazioni politiche"

Il consigliere comunale e presidente della commissione ambiente, odontoiatra di professione, seguirà gratuitamente il ragazzo omosessuale pestato a Pescara la notte del 25 giugno

Cure odontoiatriche gratuite per il giovane omosessuale vittima di un pestaggio la notte del 25 giugno a Pescara. Il consigliere comunale e presidente della commissione Petrelli ha infatti fatto sapere che seguirà gratuitamente la convalescenza del ragazzo essendo un odontoiatra. Petrelli ha già contattato il chirurgo maxillo facciale Ascani che lo ha operato, comunicando la piena disponibilità per la presa in carico del paziente che ora dovrà affrontare un lungo percorso di recupero considerando le lesioni ed i danni riportati dall'aggressione.

Il consigliere poi torna sulle polemiche ed attacchi politici relativi alla vicenda, ed alla mozione del Pd bocciata dal consiglio comunale, chiamandosi fuori da questo genere di strumentalizzazioni ideologiche e politiche di tutti, in quanto davanti ad episodi del genere occorre la massima unità e solidarietà senza distinguo di sorta.

Ma, la cosa più sconcertante, è che in quell’ordine del giorno non c’era un solo provvedimento di sostegno concreto, tangibile, nei confronti della vittima, citata, appunto, solo come pretesto politico. Personalmente mi tiro fuori da questo vergognoso gioco che travalica la normale contesa politica e ha abbondantemente superato i limiti della decenza e del buon gusto. Questo è quello che può e deve fare la politica, sostenere, aiutare, supportare chi è in difficoltà e non ‘usare’ a scopi politici i cittadini.

Ora, auspica Petrelli, che qualche valente collega consigliere avvocato si proponga per un patrocinio gratuito per il ragazzo durante il procedimento giudiziario, o un sostegno psicologico gratuito, o una prima spesa di generi alimentari appena uscirà dall'ospedale

"Perché le vittime di aggressioni, francamente, dei selfie in spiaggia con le drag queen non sanno che farsene"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento