rotate-mobile
Politica

I consiglieri del centrosinistra e D'Alfonso sull'omicidio lungo la strada parco: "Serve una risposta immediata"

I consiglieri comunali di centrosinistra e il senatore del Partito Democratico commentano il grave fatto avvenuto nella serata di ieri sulla strada parco con l'omicidio di un 66enne e il ferimento di un altra persona

Prime reazioni del mondo politico in merito al grave fatto di cronaca avvenuto ieri sera primo agosto con l'omicidio di un 66enne lungo la strada parco e il ferimento di un'altra persona con il responsabile che è fuggito dopo l'agguato. I consiglieri comunali di centrosinistra Piero Giampietro, Stefania Catalano, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti, Giovanni Di Iacovo, Marinella Sclocco e Mirko Frattarelli hanno chiesto un'immediata reazione delle istituzioni:

“Pescara non può essere ostaggio di una violenza così efferata e spietata da far subito pensare ai modi della criminalità organizzata. Occorre una immediata reazione delle istituzioni, sia per consegnare alla giustizia in tempi rapidissimi chi si è macchiato le mani di sangue, sia per restituire fiducia e tranquillità ai cittadini, che hanno visto trasformarsi in uno scenario da incubo la strada parco, scelta dalle famiglie per passeggiare e incontrarsi”.

Per i consiglieri il sindaco deve attvarsi immediatamente convocando i tavoli tecnici sulla sicurezza cittadina:

“Il sindaco pretenda un’immediata convocazione dei tavoli tecnici della sicurezza e nel rispetto delle competenze istituzionali ottenga misure urgenti ed efficaci per stroncare sul nascere qualunque segno che possa costituire indizio di attività del crimine organizzato a Pescara. Il Comune deve svolgere un ruolo attivo ora più che mai. Le telecamere e la tecnologia sono importanti” spiegano “ma non sono tutto. Occorre che si lavori concretamente sul campo per far percepire la presenza dello Stato e la sua efficace azione di prevenzione e di tutela a favore dei cittadini”.

Anche il senatore del Partito Democratico ed ex sindaco di Pescara ed ex presidente della Regione Luciano D'Alfonso, con un post su Facebook, parla di violenza inaccettabile a Pescara che dev'essere immediatamente arginata:

"Un altro gravissimo episodio di violenza estrema nel cuore della nostra città, Pescara, in un luogo dove bimbi e nonni passeggiano tenendosi per mano, tra le famiglie e i ragazzi. Tutto questo non è più possibile.
Non possiamo permettere che nella nostra città si diffonda la paura del vivere quotidiano. Occorre una risposta ferma da parte delle istituzioni."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I consiglieri del centrosinistra e D'Alfonso sull'omicidio lungo la strada parco: "Serve una risposta immediata"

IlPescara è in caricamento