Politica

Progetti di assistenza ai disabili: via ai contributi regionali

L'annuncio dell'assessore Quaresimale per sostenere l'Anfass e le associazioni di volontariato per promuovere integrazione e socialità dei più fragili: domande fino al 29 marzo

Progetti di assistenza ai disabili: le associazioni potranno fare domanda per ottenere i contributi stanziati dalla Regione entro il 29 marzo. Lo comunica l'assessore regionale alle politiche sociali Pietro Quaresimale a seguito della pubblicazione dell'avviso da parte degli uffici regionali. La misura è rivolta in particolare all'Anfass regionale e le associazioni di volontariato iscritte al registro regionale la cui attività statutaria è rivolta ai disabili, con esclusione delle associazioni che hanno convenzioni con servizio sanitario nazionale. “La misura – spiega Quaresimale – è stata introdotta con una legge regionale e vuole venire incontro alle esigenze delle famiglie che si rivolgono ad associazioni di volontariato o quelle territoriali dell’Anffas per far vivere al disabile esperienze di socialità e integrazione. Potranno essere finanziate, infatti, solo le attività sociali indicate nello statuto della singola associazione di volontariato”. Il finanziamento che verrà erogato fa riferimento ai progetti dell’anno corrente. Sarà poi obbligo dell’associazione beneficiaria del contributo rendicontare le spese del progetto finanziato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetti di assistenza ai disabili: via ai contributi regionali
IlPescara è in caricamento