rotate-mobile
Politica

Allarme zanzare, Forza Italia attacca il Comune di Pescara

Il coordinatore cittadino Guido Cerolini di nuovo contro l'amministrazione: "Ma dove sono la manutenzione del verde e il piano di disinfestazione?". Alla Commissione Vigilanza, annuncia l'esponente forzista, "chiederemo di verificare quanto sta accadendo"

"Aiuole incolte, erba alta anche due metri, in centro come in periferia, hanno determinato l'emergenza zanzare, con un'infestazione a tappeto di insetti" a Pescara. A segnalarlo nuovamente, dopo l'allarme dei giorni scorsi, è il coordinatore cittadino di Forza Italia Guido Cerolini, che accusa il sindaco Alessandrini di non aver programmato "una semplice manutenzione del verde e gli interventi di disinfestazione della città".

"Da settimane - scrive in una nota - assistiamo a quotidiane segnalazioni per le condizioni di abbandono in cui versa il verde. Chiediamo conto anche agli assessori all'Ambiente Marchegiani, al Verde Di Pietro e ai Lavori pubblici Blasioli". Cerolini lamenta la mancanza di informazioni sul piano per la disinfestazione estiva, introvabile sul sito del Comune, mentre "una sorta di calendario di interventi" si trova sul sito di Attiva Spa, anche se i cittadini non sono stati avvisati.

Alla Commissione Vigilanza, annuncia quindi il coordinatore di Forza Italia, "chiederemo di verificare quanto sta accadendo e di acquisire il calendario di sfalci e disinfestazioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme zanzare, Forza Italia attacca il Comune di Pescara

IlPescara è in caricamento