Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Allagamenti a Pescara, Foschi replica a Casciano

Foschi, vicecapogruppo Pdl al Comune, replica alle dichiarazioni di Casciano in merito ai presunti allagamenti avvenuti in città due giorni fa dopo il violento acquazzone che si è abbattuto nel tardo pomeriggio

Il vicecapogruppo del Pdl, Armando Foschi, ha voluto replicare alla nota diffusa dal segretario Pd, Stefano Casciano, in merito ai presunti allagamenti verificatisi l'altro ieri a Pescara. Foschi tiene innanzitutto a precisare che nel corso del forte acquazzone verificatosi l'altro ieri in città non c’è stato alcun allagamento, né in via De Gasperi, né in viale Primo Vere, né tantomeno sulla riviera nord.

Il vicecapogruppo spiega che non è arrivata alcuna chiamata ai centralini dei Vigili del Fuoco né tantomeno dei Vigili urbani. Foschi ritiene che la denuncia di Casciano rappresenti soltanto una figuraccia per il Pd, e che sia stata dettata esclusivamente dalla voglia di apparire, in modo assolutamente fuori luogo e fuori tempo.

''Evidentemente il segretario Pd si trovava in un’altra città e in un altro giorno, ma quel che è certo è chePescara non ha subito allagamenti, anzi la città ha retto bene l'episodio, e infatti non c’è stato un organo di informazione, tutti sempre molto attenti alla problematica, che abbia riportato la notizia di disagi o criticità. La verità è che quella pioggia è il solito pretesto, da strumentalizzare, per consentire al segretario Casciano di dire qualcosa sulla città, in questo caso per denunciare l’assenza di manutenzione all’interno di tombini, che ora sarebbero pieni di pini e foglie secche''.

Ma a Casciano sfugge che l'Attiva ha ripristinato ovunque le condizioni di sicurezza, dopo l’emergenza neve, e di bonifica di tombini e bocche di lupo, ha infine precisato Foschi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allagamenti a Pescara, Foschi replica a Casciano

IlPescara è in caricamento