menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Abruzzo verso la zona arancione: indice rt abbondantemente sopra 1

Il presidente della Regione Marsilio ha annunciato l'ormai certo ritorno alla zona arancione presumibilmente a partire da domenica 14 febbraio

Con un indice rt abbondantemente sopra 1, l'Abruzzo tornerà in zona arancione. Lo ha anticipato il presidente della Regione Marsilio, a seguito delle proiezioni dei dati che verranno trasmessi a Roma per il report settimanale, dati che mostrano un indice rt attorno a 1,20 con valore minimo di 1.10. Dati che inevitabilmente riporteranno l'Abruzzo in zona arancione. Se l'ordinanza del Ministro verrà firmata sabato, a partire da domenica scatteranno le restrizioni previste per la zona arancione.

A pesare, spiega il presidente, è l'incidenza della variante inglese in alcuni territori come l'area metropolitana Pescara - Chieti dove sono comunque già operative le misure restrittive dell'ultima ordinanza del governatore. Il cts regionale tornerà a riunirsi domani per proseguire il monitoraggio costante dell'andamento epidemiologico, con particolare attenzione per i comuni sotto osservazione e quelli con restrizioni attive. Si valuterà anche la possibilità di prorogare la zona rossa per i comuni di Atessa, San Giovanni Teatino e Tocco da Casauria.

La virulenza e la velocità di trasmissione di questa ‘terza ondata’ è ben maggiore della seconda ondata che ci ha colpiti a novembre. Per arrestare la corsa del virus e la risalita degli indicatori, che altrimenti porterebbero l’intera Regione in zona rossa tra un’altra settimana, occorre intensificare gli sforzi e l’applicazione di comportamenti corretti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento