Cronaca

Vende un piccolo elettrodomestico ma dopo aver ricevuto 400 euro scompare, donna pescarese nei guai per truffa

A individuare e denunciare la donna di Pescara sono stati i carabinieri di Riese Pio X in provincia di Treviso dopo il racconto della vittima del raggiro

Una donna di Pescara di 56 enne già nota alle forze dell'ordine è stata denunciata dai carabinieri di Riese Pio X, in provincia di Treviso, per truffa.
 Secondo la ricostruzione dei militari dell'Arma, la 56enne aveva messo in vendita su un sito internet un piccolo elettrodomestico.

In seguito, inducendo in errore l'acquirente, un 39enne di Loria, sempre nel Trevigiano, si è fatta accreditare su una carta Postepay la somma di 400 euro.

Ma subito dopo aver ricevuto l'accredito si è resa irreperibile dall'acquirente. Adesso, dopo essere stata individuata dai carabinieri, dovrà rispondere del reato di truffa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende un piccolo elettrodomestico ma dopo aver ricevuto 400 euro scompare, donna pescarese nei guai per truffa

IlPescara è in caricamento