Cronaca

Tonno rosso e ricci di mare pescati illegalmente: sequestri e multe nel pescarese

Due importanti operazioni sono state portate a termine dagli uomini della Guardia Costiera di Pescara che hanno sequestrato 200 kg di tonno rosso e 300 kg di ricci di mare. Multe per decine di migliaia di euro

Multe per oltre 20 mila euro, denunce e sequestri.

Nelle ultime ore la Guardia Costiera di Pescara ha portato a termine due importanti operazioni. A Montesilvano, sul lungomare, è stato intercettato un carico di tonno rosso pescato illegalmente.

Si tratta di 4 esemplari da 200 kg di peso complessivo recuperati e donati in beneficenza dopo le apposite verifiche della Asl. Il responsabile è stato sanzionato con una multa di 18 mila euro ed una segnalazione all'Autoritè Giudiziaria.

L'altra operazione invece riguarda il sequestro di oltre 7000 esemplari di Ricci di Mare (Arbacia Lixula), per un peso complessivo di circa 300 kg eseguito durante un controllo stradale della Polizia che nel veicolo trasportava il pescato.

Datosi che i ricci di mare erano vivi, sono stati rigettati in mare. In questo caso la sanzione è stata di 4000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tonno rosso e ricci di mare pescati illegalmente: sequestri e multe nel pescarese

IlPescara è in caricamento