menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tiburtina, rapina alla Conad: arrestati i responsabili

La Squadra Volante ha arrestato tre tossicodipendenti responsabili di una rapina compiuta ieri pomeriggio presso la Conad lungo al Tiburtina. Fondamentale l'intervento di un venditore ambulante senegalese, che li ha ostacolati e poi riconosciuti

La Squadra Volante di Pescara ha arrestato ieri tre tossicodipendenti, autori della rapina compiuta ieri pomeriggio al supermercato Conad, lungo la Tiburtina.

Si tratta di Maurizio De Florio, Marco De Massis e Cristian Rapposelli. Il primo è di Lanciano, gli altri due di Pescara.

I tre sono stati identificati e fermati a Rancitelli, nella zona del cosiddetto "Ferro di Cavallo", dove avevano acquistato e fatto uso di stupefacenti grazie al denaro proveniente dal colpo.

Fondamentale l'intervento di un venditore ambulante senegalese, con regolare permesso di soggiorno, che ha cercato di ostacolare e bloccare uno dei rapinatori. Al momento di uscire, dopo aver ricevuto i soldi dalle cassiere, il malvivente se l'è dovuta vedere con il senegalese, che gli ha fatto cadere il denaro, recuperato grazie all'intervento del suo complice. Il terzo rapinatore, invece, si trovava fuori dal supermercato come "palo".

Subito dopo, sono fuggiti verso Rancitelli, ma grazie alle testimonianze ed al successivo riconoscimento delle cassiere e dello stesso senegalese, i tre sono stati intercettati e tratti in arresto.

Il dirigente Costantini ed il Questore Passamonti hanno evidenziato come l'attività operativa "Senza Respiro", che prevede controlli e pattugliamenti molto intensi nei quartieri a rischio di Pescara, stia dando degli ottimi risultati.

Sempre ieri, la Polizia ha anche arrestato due cittadini romeni: uno è accusato di resistenza a pubblico ufficiale, l'altro invece ha violato il decreto di allontanamento dal territorio italiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento