Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Fontanelle

Sicurezza a Fontanelle, Codici: "Da anni c'è una situazione di emergenza"

L'associazione Codici, guidata da Domenico Pettinari, torna sulla questione della sicurezza a Fontanelle, dopo il blitz di questa mattina condotto dalla Polizia. "C'è un emergenza da oltre 10 anni"

L'associazione Codici, guidata da Domenico Pettinari, torna sulla questione della sicurezza a Fontanelle, dopo il blitz di questa mattina condotto dalla Polizia. "C'è un emergenza da oltre 10 anni".

"Da oltre dieci anni le istituzioni conoscono i problemi di Fontanelle. Ma sembra che solo oggi ci si sia accorti che nel quartiere Fontanelle in Via Caduti per Servizio a Pescara è in corso una emergenza sicurezza.

Il dramma è che ancora alcuni apparati delle istituzioni si ostinano a dichiarare pubblicamente che l’emergenza sicurezza non esiste, che Fontanelle non è zona a rischio, che i problemi della sicurezza di Fontanelle si vivono anche al centro città come in altre zone.

Ebbene, fino a quando le istituzioni preposte al controllo del territorio non riconosceranno il fenomeno (cosi come ha fatto recentemente la magistratura pescarese giustificando un arresto eclatante proprio per la condizione di “allarme sociale e di emergenza” che vive la zona) , il fenomeno non potrà essere debellato e l’emergenza sicurezza rimarrà.
I cittadini onesti hanno fatto la loro parte e la continueranno a fare. Codici e Insieme per Fontanelle con la Parrocchia continueranno a lottare per la legalità con più forza e più determinazione.

Ma le istituzioni hanno un compito essenziale: non abbassare la guardia su Fontanelle.
Non vorremmo svegliarci un giorno, magari tra un mese, e scoprire che le forze di polizia distaccate sul posto con unità fisse sono state tolte. Sarebbe la fine, sarebbe tornare a quattro mesi fa quando a Fontanelle il dominio incontrastato del territorio era in mano a 20 famiglie di criminali.

La gente onesta questa volta ci ha messo la faccia. La gente onesta è scesa in strada con una torcia in mano e uno striscione nell’altra. La gente onesta ha dimostrato di voler cambiare il territorio facendo vincere la legalità sulla illegalità. La gente onesta non ha più paura di quei criminali vigliacchi e codardi che da troppi anni li tenevano in ostaggio. Tutto questo grazie all’impegno della parrocchia e del parroco Don Massimiliano, tutto questo grazie a Insieme per Fontanelle, tutto questo grazie a CODICI , associazioni che hanno saputo accendere la speranza in quel quartiere. Associazioni che hanno saputo far emergere la voglia di riscossa della gente onesta, associazioni che hanno saputo creare le fondamenta per un rione migliore.

La gente di Fontanelle ha scoperto per la prima volta cosa si prova a respirare l’aria fresca della libertà e della legalità. La gente di Fontanelle ha scoperto per la prima volta cosa si prova scendere in strada a volto scoperto e vedere loro, i criminali, braccati dietro le finestre a volto coperto. La gente onesta assieme a CODICI e a Insieme per Fontanelle  ha detto Basta.
Ma ora la gente onesta vuole che la sicurezza delle loro famiglie sia garantita sempre.
Non dimentichiamo che sabato scorso prima della fiaccolata quattro criminali entravano dentro alla sede della associazione e tentavano di intimidirci con minacce varie e solo durante il corteo un soggetto strano ci faceva sapere a gli organizzatori “avrebbero pagato a caro” l’organizzazione della fiaccolata.

In queste ore è in corso una grande operazione di Forze di Polizia congiunte in Via Caduti per Sevizio tesa alla perquisizione di tutte le abitazioni dei delinquenti.

Non possiamo non apprezzare l’operato delle forze dell’ordine ma non vorremmo dover fare  una fiaccolata al mese per vedere grandi operazioni di polizia."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Fontanelle, Codici: "Da anni c'è una situazione di emergenza"

IlPescara è in caricamento