Cronaca

Roberto Di Santo: nuovo attentato a Chieti

Nuovo attentato incendiario di Roberto Di Santo a Chieti, zona Madonna degli Angeli. A fuoco una casa famiglia disabitata da mesi. Ed ha lasciato un nuovo DVD

Roberto Di Santo non si ferma, e sembra non avere intenzione di arrendersi.

A poche ore di distanza dal ritrovamento di due nuovi DVD con dei messaggi per le Forze dell'Ordine, in cui pare avrebbe detto di non volersi costituire, arriva un nuovo attentato.

Questa volta è stata presa di mira una casa famiglia di via Maiella, a Chieti  zona Madonna degli Angeli. La struttura è disabitata da mesi e a quanto pare avrebbe appiccato il fuoco dall'interno causando l'incendio che ha seriamente danneggiato la struttura. Inoltre, è stato trovato un nuovo DVD con un nuovo messaggio il cui contenuto è ancora ignoto. La zona è stata transennata.

A questo punto gli inquirenti stanno stringendo il cerchio attorno al 57enne che dallo scorso 7 gennaio ha compiuto una serie di attentati partendo dall'abitazione della sorella a Cepagatti, con l'obiettivo di colpire i vicini ai quali ha anche bruciato l'auto, per poi passare al Tribunale di Chieti, davanti al quale ha incendiato l'auto della sorella. L'appello della sorella, fatto oggi pomeriggio davanti alle telecamere di Rete 8, in cui ha chiesto al fratello di costituirsi, non ha avuto alcun effetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberto Di Santo: nuovo attentato a Chieti

IlPescara è in caricamento