Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Pescara, nuova norma antiprostituzione: multe fino a 500 euro

Entra in vigore oggi a Pescara la nuova norma antiprostituzione. Multe in quattro aree della città dalle 22 alle 7 per chi contratta prestazioni o indossa abiti che offendono la pubblica decenza

A partire da oggi a Pescara sarà in vigore fino al prossimo 31 ottobre la nuova norma antiprostituzione.

Lo ha fatto sapere il sindaco Mascia, che ha illustrato i dettagli della norma, che prevede una serie di divieti in quattro aree della città, dalle 22 alle 7 del mattino.

La nuova norma rispetta l'ultima sentenza della Corte Costituzionale e sostituisce quella precedente, dichiarata illeggittima. I conducenti delle auto potranno essere multati con sanzioni dai 25 ai 500 euro se si fermeranno per chiedere informazioni per contattare e contrattare con prostitute, o per farle salire o scendere dalla vettura. Multe anche per chi procedere a passo d'uomo, esegue brusche frenate o rallenta improvvisamente. Le zone interessate sono quelle dove stazionano solitamente le lucciole: la riviera sud, la stazione, la zona di via Muzii e viale Bovio, la zona nord fino al confine con Montesilvano.

Dalle 22 alle 7 sarà anche vietato indossae abiti o assumere atteggiamenti che offendono la pubblica decenza con l'intento di offrire in modo inequivocabile prestazioni sessuali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, nuova norma antiprostituzione: multe fino a 500 euro

IlPescara è in caricamento