rotate-mobile
Cronaca Tocco da casauria

Ubriaco finì contro un muro provocando la morte di una 25enne: respinta la richiesta di patteggiamento

Il Pm di Pescara Pompa ha rifiutato la richiesta di patteggiamento avanzata da un 30enne di Tocco da Casauria che nel 2018, a seguito di un incidente stradale, provocò la morte di Caterina Pettinella

È stata respinta la richiesta di patteggiamento avanzata dai legali di un 30enne di Tocco da Casauria che, l'11 giugno 2018, finì  con la sua auto contro un muro provocando la morte della 25enne Caterina Pettinella ed il ferimento di una giovane coppia di turisti australiani.

Il Pm Pompa infatti ha ritenuto la pena di 3 anni e 10 mesi per omicidio stradale chiesta dagli avvocati troppo lieve. Il conducente al momento dell'incidente viaggiava ad una velocità doppia rispetto a quella consentita ed era in stato di ebrezza. Soddisfatti i familiari della vittima e della coppia australiana che si sono costituiti parte civile. La prossima udienza servirà per presentare un'eventuale nuova proposta di patteggiamento o la richiesta di rito abbreviato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco finì contro un muro provocando la morte di una 25enne: respinta la richiesta di patteggiamento

IlPescara è in caricamento