rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Montesilvano

Montesilvano: maxi sequestro di capi contraffatti, chiusa un'altra "fabbrica del falso"

Ancora un'operazione anticontraffazione da parte della Guardia di Finanza di Pescara che ha sequestrato oltre 10 mila capi falsi e denunciato due senegalesi

Oltre 10 mila capi falsi sequestrati, per un valore complessivo che supera i 150 mila euro, e due senegalesi denunciati. Nuovo duro colpo al mercato del "tarocco" nel pescarese da parte della Guardia di Finanza, che ha eseguito un nuovo blitz a Montesilvano, scoprendo una vera "fabbrica del falso".

Da giorni i militari seguivano gli spostamenti di diversi extracomunitari notati mentre uscivano e rientravano da una palazzina nella zona della Pintea. Insospettiti, sono intervenuti ed hanno scoperto un laboratorio con decine di macchine da cucire per realizzare capi contraffatti, presse per la marchiatura ed etichettatrici.

MONTESILVANO, SEQUESTRATI 1000 CAPI CONTRAFFATTI

Trovato anche un pc ollegato ad un plotter per realizzare etichette in plastica, ed oltre 10 mila articoli falsi per un valore che supera i 150 mila euro. L'operazione si ricollega all'altro blitz eseguito il 1 dicembre scorso empre a Montesilvano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano: maxi sequestro di capi contraffatti, chiusa un'altra "fabbrica del falso"

IlPescara è in caricamento