rotate-mobile
Cronaca

Rinvenuta e sequestrata droga pronta per lo spaccio in aree verdi del centro e in chioschi sul litorale

Controlli da parte delle forze dell'ordine a Pescara contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nella giornata di giovedì 5 aprile

Nuovo servizio straordinario di controllo del territorio a Pescara da parte delle forze dell'ordine, coordinate dalla questura, finalizzato a contrastare quei fenomeni che alimentano la percezione di insicurezza nei cittadini.
Nello specifico, è stato realizzato un capillare controllo per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, i reati contro il patrimonio e in generale i fenomeni di microcriminalità di tipo predatorio.

Nel pomeriggio di venerdì 5 aprile, tale attività, coordinata da un funzionario della questura, ha visto l'impiego di un importante dispiegamento di pattuglie della polizia (reparto prevenzione crimine), carabinieri, guardia di finanza, e polizia locale.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Ma anche l'unità cinofila antidroga della questura con il prezioso contributo del cane Airton. Le attività si sono concentrate sia nel centro città che nei quartieri di Villa del Fuoco e Porta Nuova. I luoghi controllati sono stati scelti in base a una accurata analisi svolta nelle scorse settimane, tenendo anche conto delle segnalazioni pervenute dalla cittadinanza. Per lo svolgimento del servizio, la città è stata suddivisa in diverse aree ciascuna delle quali è stata assegnata a diverse unità delle forze dell'ordine impiegate.

Sono stati presidiati i luoghi di maggiore aggregazione dove si è proceduto all'identificazione di numerose persone tra cui quelle ritenute presumibilmente coinvolte nell'attività di cessione di sostanze stupefacenti. In tale contesto, il personale impiegato, avvalendosi del fondamentale contributo dell'unità cinofila, ha ispezionato le aree verdi del centro città nonché chioschi posti sul litorale, rinvenendo un bilancino di precisione e sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana già pronta per lo spaccio per un peso complessivo di oltre 50 grammi. La sostanza stupefacente rinvenuta è stata sequestrata a carico di ignoti.

L'attività di controllo ha riguardato anche il contrasto all'immigrazione irregolare: un ragazzo di 26 anni del Gambia, privo di documenti, è stato accompagnato in questura in quanto sarebbe risultato non in regola con la normativa inerente il soggiorno sul territorio nazionale. Lo stesso è stato messo a disposizione dell'ufficio Immigrazione per i previsti accertamenti di carattere amministrativo e, al termine, è stato condotto nel Cpr di Roma per il successivo rimpatrio.

Nel corso del controllo sono state segnalate all'autorità amministrativa 3 persone per possesso di stupefacenti. In totale sono state controllate 175 persone, 61 veicoli e 5 esercizi pubblici. Sono stati effettuati 8 posti di controllo in vari punti delle aree interessate dall'attività.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinvenuta e sequestrata droga pronta per lo spaccio in aree verdi del centro e in chioschi sul litorale

IlPescara è in caricamento