rotate-mobile
Cronaca Bussi sul tirino

Discarica di Bussi: la Corte d'Appello riconosce l'avvelenamento colposo

In Corte d'Assise, a Chieti, il 19 dicembre 2014 i 19 imputati furono assolti dall'accusa di aver avvelenato le falde acquifere. Intanto è morto uno dei 19 imputati: Vincenzo Santamato, che si occupava di sicurezza ambientale in Ausimont

FORUM H2O: "RISTABILITA LA VERITA' SULLA GRAVITA' DEI FATTI" - In merito alla sentenza sul processo di Bussi ecco la dichiarazione di Augusto De Sanctis, attivista del Forum H2O: "Dopo quanto accaduto in fase di udienza preliminare e in primo grado questa sentenza di appello almeno ristabilisce la verità su fatti di inaudita gravità che hanno riguardato la qualità della vita di 700.000 persone. Le pene sono miti - a cui si aggiunge il condono con contorno di prescrizione - a testimonianza su come le leggi nel nostro paese considerino la tutela dell'ambiente e la difesa della salute. Comunque la vera giustizia per noi è la bonifica, il nostro territorio deve essere risanato fino in fondo subito e risarcito per i danni subiti come prevede la sentenza. Non possiamo aspettare un minuto di più, nella val Pescara è un disastro con i pesci al mercurio. Una vergogna internazionale che deve finire. Questa sentenza può aiutarci senz'altro".

ALESSANDRINI: "SEGNATO UN PUNTO A FAVORE DELL'AMBIENTE" - CLICCA SU "CONTINUA"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica di Bussi: la Corte d'Appello riconosce l'avvelenamento colposo

IlPescara è in caricamento