Contraffazione: sequestri e multe in centro a Pescara

Continua la lotta alla vendita di prodotti contraffatti da parte dei vigili urbani di Pescara e dell'amministrazione comunale. Negli ultimi giorni l'attenzione si è concentrata lungo corso Umberto e sulla riviera nord, dove sono stati sequestrati decine di capi falsi

Continua la lotta alla contraffazione avviata dall'amministrazione comunale in collaborazione con i vigili urbani di Pescara.

Nel fine settimana, infatti, alcune pattuglie della Polizia Municipale hanno sequestrato decine di capi d'abbigliamento falsi, venduti da ambulanti extracomunitari lungo corso Umberto e sulla riviera nord.

Borse, giubbini, portafogli, portachiavi e berretti il "bottino" degli agenti, oltre a centinaia di cd e dvd falsi, privi dell'autorizzazione alla vendita della Siae.

Gli assessori Cardelli e Teodoro, che da tempo hanno avviato controlli sistematici sul territorio comunale riguardo merce contraffatta e priva dei requisiti di sicurezza previsti dall'Ue, hanno dichiarato che le operazioni ed i blitz proseguiranno senza sosta, soprattutto con l'avvicinarsi delle feste natalizie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

Torna su
IlPescara è in caricamento