menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora una truffa agli anziani in città: derubata un'ottantenne

Non si ferma la piaga delle truffe ai danni di anziani a Pescara. Martedì pomeriggio, infatti, un'ottantenne residente in via Foscolo è stata raggirata e derubata di 50 euro da un uomo che si è spacciato per un distributore di elenchi telefonici

Continuano le truffe ai danni di anziani in città. Se ques'estate la "banda" delle donne che si spacciavano per dipendenti comunali ha messo a segno diversi colpi, alcuni dei quali anche molto redditizi, ora a farne le spese è stata una donna di 80 anni residente in via Foscolo.

Nel pomeriggio di martedì, infatti, un uomo, di circa trent'anni, si è presentato alla porta dell'anziana, spacciandosi per un distributore di elenchi telefonici.

Dopo essere entrato in casa, ha chiesto all'anziana ottantenne di cambiargli una banconota dai 50 euro in banconote di taglio inferiore.

Prima le ha fatto una serie di domande, poi, con uno stratagemma, è riuscito a distrarre la donna e si è ripreso la sua banconota da 50 euro trattenendo anche il denaro che le aveva dato la donna.

Con la scusa di tornare in macchina per prendere i nuovi elenchi, si è dato alla fuga facendo perdere le sue tracce.

Sul caso indaga la Polizia di Pescara, allertata dalla stessa anziana che si è accorta subito di essere stata derubata.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento