Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Truffe, sms ed e-mail sospette, Contribuenti Abruzzo: "Nel Pescarese imperversa lo smishing"

L'associazione dei consumatori ricorda come operare online «sui conti correnti e per acquisti è di indubbia convenienza e tale “modus operandi" andrebbe sicuramente incentivato, ma con attenzione»

Attenzione alle truffe messe in atto tramite l'invio di sms ed e-mail sospette.
A lanciare l'allarme è il Contribuenti Abruzzo che segnala come nel Pescarese imperversi lo smishing.

L'associazione dei consumatori ricorda come operare online «sui conti correnti e per acquisti è di indubbia convenienza e tale “modus operandi" andrebbe sicuramente incentivato, ma con attenzione. Periodicamente, abbiamo nota di truffe on line, che ormai non trascurano neppure l’Abruzzo ed in particolare il pescarese. Una delle truffe recentemente più in voga è lo smishing».

Questo quanto spiega Donato Fioriti, presidente di Contribuenti Abruzzo:

«Cosa accade che un link malvagio viene inviato attraverso sms che potrebbero sembrare provenire da mittenti ufficiali. Nel testo si chiedono in genere i seguenti dati dell’utente: nome utente, password di accesso all’internet banking, gli estremi della carta o i codici Otp ricevuti via sms (per intenderci la password di riscontro che, da pochi giorni,sotituisce il token per svolgere le operazioni). Chiaramente l’Otp è il codice che arriva solo nel momento di finalizzazione dell’operazione. Se l’utente non sta effettuando operazioni l’sms è chiaramente truffaldino. È bene tenere a mente poche ma importanti precauzioni: non cliccare mai sui link delle mail o degli sms, di istituti bancari o postali, ma chiedere conferma direttamente e non autenticarsi, chiudendo poi il browser e cestinandolo. È importante non fornire mai a terzi credenziali o dati personali, men che meno telefonicamente, se non si è certi dell’interlocutore».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe, sms ed e-mail sospette, Contribuenti Abruzzo: "Nel Pescarese imperversa lo smishing"

IlPescara è in caricamento