Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità Lettomanoppello

Ennesima chiusura della strada che da Lettomanoppello porta a Passolanciano, la rabbia del sindaco [VIDEO]

Anche nella mattinata di domenica 21 gennaio è stata chiusa la strada che da Lettomanoppello porta alle piste da sci, torna a protestare il sindaco Simone Romano D'Alfonso

Nella giornata di domenica 21 gennaio si è verificata l'ennesima chiusura della strada che da Lettomanoppello porta alle piste da sci di Passolanciano-Majelletta.
E il sindaco lettese Simone Romano D'Alfonso torna a denunciare: «La Regione Abruzzo ha 22 milioni di euro per questo comparto ma non li usa».

Questo dice ancora il primo cittadino di Lettomanoppello: «Oggi per l’ennesima domenica ho dovuto bloccare la strada di accesso alle piste da sci di Passolanciano e della Majelletta. Come ogni sabato, domenica e altri giorni festivi, siamo stati costretti a chiuderla. Oggi c’erano centinaia di macchine incolonnate per almeno 3 chilometri che non avevano la possibilità di salire alle piste perché la questura ci ha obbligato a chiudere la strada che porta alla montagna; ovviamente è andata in tilt anche la viabilità locale. Ci sono persone che vengono da fuori regione e devono aspettare 2/3 ore prima di accedere alle piste da sci».

Poi D'Alfonso dice ancora: «La Regione Abruzzo ci deve aiutare a risolvere questa situazione: hanno 22 milioni di euro disponibili da anni grazie al Masterplan ma non li spendono, mentre qui c’è una necessità reale, e siamo veramente arrabbiati nei confronti di questo ente sordo, vogliamo capire quali sono i lavori che si vogliono fare per rimediare a questa situazione. Sarebbe già tanto se la Regione mettesse a nostra disposizione dei bus navetta, ma ora Marsilio venga a spiegarci perché ogni fine settimana dobbiamo ridurci in questa maniera, perché non si fanno i parcheggi di interscambio, perché non vengono spesi quei 22 milioni». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesima chiusura della strada che da Lettomanoppello porta a Passolanciano, la rabbia del sindaco [VIDEO]
IlPescara è in caricamento