Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità

Protestano gli studenti del Liceo Classico di Pescara e scrivono una lettera all'Usr - FOTO -

Al centro della protesta il post pubblicato e poi rimosso da una dipendente del Liceo D'Annunzio e la presunta mancata presa di posizione da parte della dirigente scolastica

Manifestazione di protesta questa mattina 4 febbraio da parte degli studenti del Liceo Classico D'Annunzio di Pescara, che hanno tenuto un sit-in davanti l'istituto. Al centro della contestazione, la vicenda riguardante il post pubblicato e poi rimosso da una dipendente nei confronti di due docenti, dove la stessa augurava loro la morte. I ragazzi contestano la presunta mancata presa di posizione da parte della dirigente scolastica D'Amico in merito alla vicenda, sostenendo anzi che alcuni studenti sarebbero stati anche intimiditi, e per questo hanno inviato una lettera all'Usr dirigente dell'ambito territoriale IV Chieti-Pescara dottoressa Maristella Fortunato.

CLASSICO, BUFERA PER UN POST DI UNA DIPENDENTE

Alcuni gruppetti di studenti si sono recati anche davanti la sede dell'ufficio scolastico provinciale. Ecco il testo della missiva:

In seguito alle vicende che si sono susseguite all'interno del Liceo Classico "G. D'Annunzio" di Pescara, noi studenti abbiamo redatto e sottoscritto una lettera in cui viene espresso il malcontento percepito dalla maggioranza della componente studentesca. In merito alle richieste espresse nella suddetta lettera debitamente protocollata, che qui alleghiamo, abbiamo sollecitato la Dirigente Scolastica a rispondere in forma scritta, nella maniera più tempestiva possibile, al fine di poter assicurare agli studenti risposte accurate e di ristabilire all'interno della comunità scolastica un clima sereno e di quiete, tale da consentire uno svolgimento delle lezioni e delle attività formative conforme ad un'istituzione democratica, volta alla formazione civica, morale ed etica di ciascun individuo.
Ci auspichiamo un Suo intervento per raggiungere gli obiettivi sopracitati, in quanto, data la gravità della situazione, non ci è possibile rispettare i tempi previsti dalla Legge per la risposta ad un documento protocollato.
Distinti saluti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protestano gli studenti del Liceo Classico di Pescara e scrivono una lettera all'Usr - FOTO -

IlPescara è in caricamento