Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità

Si sono allungati i tempi per la nuova sede della Croce Rossa nella stazione di Porta Nuova, in estate l'inaugurazione

L'accordo con il Comune è stato sottoscritto quasi un anno fa e si pensava che per il trasloco sarebbe bastata qualche settimana: invece i tempi si sono dilatati e al momento è ancora tutto fermo

Risale al marzo del 2022 l'accordo stipulato dal Comune di Pescara e la Croce Rossa, comitato di Pescara, per la concessione di alcuni dei locali della vecchia stazione di Porta Nuova nella quale insediare la nuova sede dell'associazione.
La sede è stata dunque formalmente e regolarmente concessa con atto deliberativo lo scorso anno.

Per la Croce Rossa si tratta di un sogno che si realizza e che adesso va concretamente adattato alle esigenze operative.

Proprio per questo motivo, a differenza di quello che sembrava inizialmente, i tempi non sono stati così stretti. La Croce Rossa ha infatti conferito professionale a un architetto affinché delinei la migliore soluzione progettuale interna per le varie attività che vengono svolte dalla Croce Rossa: sociale, emergenza, donazione sangue, protezione civile. E per realizzare i lavori occorrono tempi tecnici e somme. Come fanno sapere dalla Croce Rossa «se tutto andrà bene, e secondo i programmi, contiamo per giugno di riuscire a inaugurare la nostra nuova sede». 
Nei locali che ospiteranno la Croce Rossa, l'ultimo utilizzo è stato quello del centro vaccinale anti covid dedicato ai bambini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sono allungati i tempi per la nuova sede della Croce Rossa nella stazione di Porta Nuova, in estate l'inaugurazione
IlPescara è in caricamento