rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Attualità

A 101 anni l'ultima volta alle urne: il saluto di Pescara alla "comandante" Bianca Cecamore

È l'appellativo carico di affetto per quella forza che ha dimostrato in tutta la sua vita con cui la ricorda la nipote Daniela Casaccia. Storica dipendente comunale è stata una vera testimone della nascita e i cambiamenti della nostra città: il ricordo

L'ultima croce su una scheda elettorale l'ha messa il 10 marzo tanto da guadagnarsi anche uno spazio sulla stampa visti i suoi 101 anni. Questa mattina, giovedì 21 marzo, nella chiesa di Sant'Antonio le è stato tributato l'ultimo saluto, ma per chi l'ha conosciuta il ricordo di Bianca Cecamore che le 102 candeline le avrebbe spente a luglio, rimarrà indelebile.

Di Pescara avrebbe potuto raccontare ancora molto e tanto ha raccontato ai suoi familiari che ora sono custodi della sua storia che, inevitabilmente, si lega strettamente a quella della città dove è nata e cresciuta e che della sua unificazione con Castellammare Adriatico è stata testimone. Via Sabucchi è la via dove ha passato tutta la vita in quella casa dove “fino a qualche anno fa si ritrovava con le sorelle, le cugine e le amiche. Parlavano, chiacchieravano e passavano il tempo insieme”, racconta la nipote Daniela Casaccia. “Era un punto di riferimento per la famiglia”, aggiunge. Una donna “tenace, volitiva e pervicace nelle scelte. Una vera comandante”, così la ricorda e con grandissimo affetto.

Una donna, nonna e bisnonna, che ha lavorato e tanto: lo ha fatto per 47 anni in Comune dove è entrata, ci racconta ancora, nel periodo in cui le donne venivano assunte perché gli uomini erano in guerra e da cui è uscita come direttrice del personale nel 1987.

Quell'ultimo voto è stata la testimonianza della coscienza civile di chi ne ha viste e vissute davvero tante. Uno scrigno di ricordi di una Pescara inevitabilmente cambiata, ma immutabile nell'amore cui l'ha sempre legata. Ricordi che continuano a vivere nei racconti di chi raccoglie la sua eredità a cominciare da Daniela, i figli Cesare Riccio, gli altri nipoti Margherita e Nicola e i pronipoti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 101 anni l'ultima volta alle urne: il saluto di Pescara alla "comandante" Bianca Cecamore

IlPescara è in caricamento