rotate-mobile
Attualità

Fa tappa nella scuola di polizia la "Maratona del donatore"

L'iniziativa, giunta alla sua ottava edizione, ha fatto tappa nella scuola di polizia di Pescara

La “Maratona del Donatore”, giunta alla sua ottava edizione, ha fatto tappa a Pescara.
Nella mattinata di martedì 16 aprile, il questore Carlo Solimene e il direttore della scuola per il controllo del territorio, Katia Basilico, hanno accolto all’interno della scuola di polizia l’autoemoteca dell’Avis.

Per l’associazione DonatoriNati è ormai un appuntamento fisso di preziosa collaborazione con le scuole impegnate nello svolgimento dei corsi per la formazione degli allievi agenti della polizia.

L’evento è stato preceduto da incontri informativi inseriti nel piano degli studi per la formazione degli allievi agenti con l’intento di illustrare l’iniziativa “Maratona del Donatore” e la finalità dell’associazione donatori volontari della polizia, così da rendere pienamente consapevoli gli Allievi del valore solidale della donazione.

Nella scuola per il controllo del territorio di Pescara, circa 50 allievi agenti del 225esimo corso di formazione hanno aderito all’iniziativa. Nell’occasione il presidente Avis Pescara, Marco Cozza, ha espresso soddisfazione per la collaborazione con l’associazione DonatoriNati e la condivisione di iniziative benefiche e solidali, sottolineando l’importanza della donazione di sangue come valore sociale finalizzato al bene della collettività. Per la scuola della polizia l’incontro è stato curato da Graziano Morresi, presidente dell’associazione DonatoriNati Abruzzo, che ha reclutato gli aspiranti donatori sensibilizzandoli sull’importanza della donazione quale gesto altruistico che unisce la comunità in un impegno collettivo per il bene comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa tappa nella scuola di polizia la "Maratona del donatore"

IlPescara è in caricamento