rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità Colli / Strada Colle di Mezzo

Nuovo asfalto in un tratto di Strada Colle di Mezzo, Blasioli (Pd): "lavori parziali e tardivi"

Un tratto di 125 metri quello interessato dai lavori a fronte di due chilometri di strada, denuncia il consigliere regionale che ironizza: "Per questa giunta la sicurezza stradale si fa con le multe ai semafori e spostando le risorse sulla fontana musicale"

Sono partiti il 6 novembre i lavori sul primo tratto di via Colle di Mezzo e l'annuncio lo ha fatto nelle ore scorse il capogruppo regionale della Lega Vincenzo D'Incecco: “procediamo spediti per riqualificare il manto stradale di una strada abbandonata da troppi anni”, ha scritto sul suo profilo social.

Per il consigliere regionale del Pd Antonio Blasioli quei laovri non solo arrivano in ritardo, ma sono anche parziali dato che interessano un tratto di 125 metri a fronte di una lunghezza di due chilometri (i lavori interessano il rifacimento del manto stradale fino all'incrocio con via Monte Luco). Poco cambia, afferma, il fatto che una volta appaltato il tratto che arriva a Strada Cavallaro aggiungerà altri 500 metri e questo perché, incalza, non solo i lavori si attendevano da gennaio, ma prima che si arrivi alla fine di tempo ce ne vorrà ancora parecchio in barba alla sicurezza stradale, sottolinea.

“Siamo stati purtroppo profetici – afferma Blasioli -. Resterebbe da sperare in un autunno/inverno poco piovoso, per vedere almeno terminati in tempi congrui questi 500 metri di una strada ridotta malissimo, ma ci pare un pensiero decisamente errato. Evidentemente, per garantire la sicurezza stradale, invece che rifare le strade, la giunta Masci preferisce fare le multe con le videocamere messe ai semafori e gli autovelox trappola, oppure mettere in funzione la fontana musicale. Per mettere mano a buche e asfalti, si può sempre aspettare. Questa è la loro scala di priorità”.

Insomma per Blasioli “c'è poco da festeggiare: si fa poco, tardi e dopo aver tolto risorse a favore della fontana musicale”. Era il 5 gennaio ricorda, quando i consiglieri comunali del centrosinistra e lui stesso tennero una conferenza stampa sulla situazione di Strada colle di Mezzo “per denunciare la pericolosità della via e come la giunta avesse sottratto risorse per quella importante arteria cittadina a favore della fontana musicale. Avevamo inoltre fatto presente che per effettuare i lavori saltati a causa delle risorse sottratte, questi erano stati inseriti in un ulteriore progetto, comprendente varie vie e preannunciando che però l’inizio dei lavori sarebbe stato tardivo rispetto ai lavori iniziati a gennaio, e che comunque non sarebbe stata rifatta tutta la strada”.

“Oggi, davanti ai comunicati trionfalistici della maggioranza di centrodestra del Comune, ci spiace riportare la realtà dei fatti. I lavori appena partiti sono tardivi e per giunta parziali – ribadisce - Anzi, sono meno, perché, come già denunciato, la parte di strada da rifare è stata ridotta per spostare risorse sulla fontana musicale”, ribadisce ancora una volta.

Fino al 18 novembre senso unico alternato nel tratto interessato dai lavori

Con l'avvio dei lavori sono intanto scattate le modifiche alla viabilità per cui dal 6 al 18 novembre per tutta la giornata (cioè a valere sulle 24 ore) il tratto di Strada Colle di Mezzo compreso tra via del Santuario e via Monte Luco sarà a senso unico alternato. Prevista l'installazione di un semaforo. Sarà ovviamente garantito, come specifica la delibera pubblicata in albo pretorio, l'accesso alle abitazioni per i residenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo asfalto in un tratto di Strada Colle di Mezzo, Blasioli (Pd): "lavori parziali e tardivi"

IlPescara è in caricamento