Attualità

Incontro pubblico dei comitati "Acqua diventi priorità" per la crisi idrica in Abruzzo

Appuntamento giovedì 16 settembre alle 17 a Villa Sabucchi dove si terrà una riunione dei vari comitati a tutela dell'acqua pubblica aperta a tutti i cittadini

Una riunione per coordinare le strategie dei vari comitati a difesa dell'acqua in Abruzzo. Giovedì 16 settembre dalle 17 a Villa Sabucchi si terrà un incontro pubblico aperto ai cittadini per discutere del problema riguardante l'emergenza idrica che ormai affligge in maniera cronica, da anni, la nostra regione per i mancati interventi di manutenzione e miglioramento della rete da parte delle società di gestione. Renato Di Nicola, del Forum H20 e organizzatore dell'incontro

"Il tema dell'acqua ancora adesso, in piena epoca di cambiamenti climatici e con il bene razionato in capoluoghi di provincia, non viene considerata come la priorità assoluta. Non a caso le Ferrovie propongono di fare un traforo nel Morrone appena a monte delle sorgenti del Giardino, operazione che rischia di depauperare quasi tutta l'acqua della val Pescara seguendo addirittura il modello negativo del Gran Sasso."

Nonostante le denunce e gli esposti, le proteste sottolinea Di Nicola non è cambiato nulla ed ora occorre voltare pagina investendo su un sistema idrico integrato: adduzione, distribuzione e depurazione.

"Non si può continuare a pensare solo a nuove captazioni, sapendo che metà dell'acqua captata con un sacrificio ambientale per sorgenti, falde e fiumi sarà poi dispersa attraverso le falle nelle rete. Solo facendo dell'acqua una priorità eviteremo nel futuro le vergogne del suo razionamento e dei fiumi inquinati"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontro pubblico dei comitati "Acqua diventi priorità" per la crisi idrica in Abruzzo

IlPescara è in caricamento