Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Inaugurato l'Informagiovani in via Ilaria Alpi: un nuovo punto di riferimento per chi cerca lavoro e non solo

Taglio del nastro del nuovo servizio rivolto ai giovani tra i 18 e i 35 anni, al taglio del nastro l'assessore Martelli e il sindaco Carlo Masci

Un nuovo punto di riferimento per i giovani che si affacciano al mondo del lavoro, ma anche “una bussola per quelli che devono fare scelte importanti”. Con queste parole l'assessore comunali alle Politiche giovanili Patrizia Martelli definisce lo sportello Informagiovani del Comune che ha ufficialmente aperto le porte a chi ha bisogno di risposte e sostegno per guardare al domani.

Al taglio del nastro della sede di via Ilaria Alpi era presente, tra gli altri, anche il sindaco Carlo Masci. Nato grazie alla collaborazione con l'associazione Movimentazioni, la Cna e la Confesercenti provinciale, l'Informagiovani è un servizio previsto dall'asse tematico At6 (Giovani e youth guarantee) del Piano d'ambito distrettuale 2023-2025. Rivolto ai giovani tra i 18 e i 35 anni l'obiettivo è quello di diventare un punto fermo per l'inclusione sociale, formativa e occupazionale dando anche supporto formativo ed educativo. Sarà aperto dal martedì al sabato (esclusi i festivi) con i seguenti orari: il martedì e il giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 19, il venerdì dalle 9 alle 13 e il sabato dalle 10 alle 13.

“Ad ascoltare i ragazzi ci saranno operatori specializzati, capaci di informare e anche di essere un riferimento nella complessa azione di orientamento verso scelte di vita autonome e consapevoli e sostenere l’autorealizzazione, tenendo conto sia delle competenze di ognuno, nonché delle aspirazioni e dei talenti – spiega Martelli - Abbiamo voluto, inoltre, che quello dell’Informagiovani fosse anche un luogo di socializzazione e incontro, questo grazie alla previsione di attività laboratoriali ed eventi previsti anche oltre gli orari dello sportello. Sarà, infine, uno sportello aperto anche ad altre informazioni, non ultime quelle sugli eventi del territorio, perché una delle priorità è anche il coinvolgimento dei giovani, con il fine di arrivare a quanti hanno bisogno di un supporto per trovare la propria strada”.

“Il progetto nasce per favorire informazioni e partecipazione e coinvolgimento di una giovanissima fascia di utenza – aggiunge Luisa Del Greco presidente dell’Aps Movimentazioni –. Lo sportello sarà insieme un servizio e un vero e proprio percorso, articolato su quattro macro aree operative. La prima, 'lavorare', sarà dedicata a lavoro, occupabilità, auto-impresa e orientamento, che rappresentano le priorità dell’utenza di riferimento: ma fra le priorità c’è anche quella di 'condividere', sulla mobilità internazionale, cittadinanza e volontariato, servizio civile universale, corpi europei di solidarietà, Erasmus+ che interessano e coinvolgono proprio i giovanissimi”.

“Con l’area 'studiare' – prosegue - sarà coperta anche la formazione scolastica, universitaria e professionale e, infine, il progetto prevede la funzione 'vivere' che comprende creatività, cultura, sostenibilità, stili di vita positivi, tempo libero e sport. Le attività offerte non si concentrano solo sullo sportello informativo che è sia web e sia social e offrirà tutte le informazioni delle opportunità riservate ai giovani; si farà anche tutoraggio e mentoring, con percorsi personalizzati per l’utenza per tutte le attività di orientamento. E poi, ancora, laboratori e attività di promozione anche innovative con guida multimediale per le macro-aree e radio Alta Marea e altre azioni attuate nell'ambito della rete territoriale tra servizi pubblici, scuole, università, Ets, imprese. Un progetto calato nel territorio per dare ai giovani le risposte e un orizzonte”.

“L’Informagiovani – aggiunge Masci - sarà un luogo in grado di offrire a tutti i giovani opportunità di formazione e crescita, espressione di sé, partecipazione, socializzazione e integrazione, dove poter essere protagonisti del proprio progetto di vita e della vita della città. Un servizio di prossimità e vicinanza capace di connettere i giovani e le realtà sociali del territorio, al fine di supportare i ‘ragazzi’ nel percorso di transizione all’età adulta, autonoma e consapevole”. Per lui “Un'altra importante risposta alle necessità della nostra comunità, un'opportunità per i giovani che sono il nostro futuro”.

Alla presentazione dell'Informagiovani erano presenti anche il dirigente del settore Politiche per il cittadino Marco Molisani e la responsabile del servizio Programmazione sociale e misure straordinarie per il welfare Roberta Pellegrino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato l'Informagiovani in via Ilaria Alpi: un nuovo punto di riferimento per chi cerca lavoro e non solo
IlPescara è in caricamento