rotate-mobile
Attualità

"Pescara Sicura", nuovo flash mob della polizia locale contro l’uso di alcol e droghe

Appuntamento in piazza della Rinascita sabato 27 maggio a partire dalle ore 17,30. Il progetto è promosso e organizzato dal Comune di Pescara e dalla polizia locale in accordo con la prefettura

Torna per la seconda volta il flash mob istituzionale della polizia locale coordinato dal tenente Paolo Costantini e ideato da Giuseppe Menna, dell’agenzia Peaky Agency, nell’ambito del progetto Pescara SiCURA. Appuntamento sabato 27 maggio dalle ore 17:30 alle ore 20:30 in piazza della Rinascita. Il progetto è promosso e organizzato dal Comune di Pescara e dalla polizia locale in accordo con la prefettura; partner sono l'università D’Annunzio e la Asl, con l’obiettivo di prevenire e contrastare l’incidentalità stradale causata dalla guida in stato di alterazione psicofisica per alcol e droga.

Sono stati diversi gli interventi di sensibilizzazione effettuati con e nelle scuole insieme ad una serie di attività strumentali e di controllo dal 1° luglio 2022 al 30 giugno 2023. L’idea del flash mob con i totem sagomati, già andata in scena nella movida di piazza Muzii, propone una presenza di impatto senza invadere, per trasmettere e convincere senza interrompere il contesto di un pomeriggio in famiglia nel fine settimana. Protagoniste saranno dieci sagome-persone posizionate in piazza della Rinascita insieme al presidio di una postazione in rappresentanza della polizia locale, dove sarà possibile consultare materiale informativo, prendere visione della strumentazione di controllo e colloquiare con gli agenti preposti a disposizione dei cittadini.

Ogni totem sagomato ritrae il profilo di una stessa persona su entrambi i lati; uno a colori, dove leggiamo l’eccitazione per la preparazione di una serata, e uno in bianco e nero di qualche anno dopo a rappresentare il senso di colpa per la tragica conseguenza di quella irresponsabilità. Due dei dieci totem rappresentano due vittime con data di nascita e morte per stimolare un punto di vista più profondo.

“2016. Siamo le più fighe della compagnia, questo bisogna dirlo! E questa sera avremo anche le consumazioni gratis perché il capo pr è un mio ex.”, recita il fronte a colori di una delle sagome. Sul retro si legge: “2023. La notte fu lunga e in ospedale non si poteva entrare. C’erano solo il suo papà e la sua mamma. Mi aveva stretto la mano quando cadde in pista. Non l’ho vista più”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pescara Sicura", nuovo flash mob della polizia locale contro l’uso di alcol e droghe

IlPescara è in caricamento