rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Attualità

Il Comitato strada parco bene comune: "La filovia dopo la strada parco transiterà nell'area di risulta?"

Il Comitato chiede di conoscere anche con quali fondi Tua intende finanziare i lavori per il secondo lotto della filovia, nel tratto dalla strada parco fino al tribunale

Nuove polemiche da parte del Comitato strada parco bene comune in merito alla realizzazione del tracciato della filovia. Questa volta, l'attenzione del comitato cittadino che da anni si batte per impedire il passaggio della filovia sull'ex tracciato ferroviario, si sposta sul secondo lotto e tratto del progetto, che prevede dopo il passaggio lungo la strada parco l'arrivo fino al tribunale. Il comitato chiede infatti a Tua quali fondi saranno utilizzati per realizzare questo lotto e inoltre, in base a una delibera della giunta Masci del novembre 2022, chiede di sapere se il percorso verrà modificato rispetto al progetto iniziale ovvero non vi sarà la svolta a destra verso viale Bovio ma proseguirà in linea retta attraversando il parcheggio del Bingo (sede attuale del mercato rionale) fino a dentro l'area di risulta:

"“Restano fuori (dal finanziamento Cipess del 1995) tutte le spese che si riveleranno necessarie per ogni adeguamento stradale ed impiantistico esterno alla Strada Parco ed alle sue estensioni, quindi relativo alle parti di tracciato prossime ai capolinea di Montesilvano e Pescara. Ad esse provvederanno le due amministrazioni comunali, così come era previsto anche nella progettazione iniziale dell'impianto e nelle sue successive perizie di variante”. Sennonché, mentre a Montesilvano non si è costruito nulla di nulla, la giunta comunale di Pescara, con verbale n. 948 del 4 novembre 2022, ha deliberato il percorso in linea retta del filobus all’interno del parcheggio Michelangelo, delegando a Tua spa la responsabilità di curarsi del reperimento dei fondi necessari. Resta da chiarire, allora, con quali fondi pubblici la committente stia realizzando le opere civili su via Silvio Pellico - Viale Bovio, affidate alla Ditta “Di Prospero Srl” sulla base del “Terzo Atto Integrativo” sottoscritto il 21 dicembre 2021 per i lavori di adattamento della Strada parco alle prescrizioni ministeriali, iniziati a marzo 2022 per la durata di 365 giorni. Come da cartello di cantiere, che non ha tuttavia nulla da spartire con le lavorazioni in corso d’opera.

In commissione controllo e garanzia abbiamo appreso dal consigliere Massimo Pastore (presidente della commissione lavori pubblici), che tra qualche mese il filobus non svolterà più a destra in viale Giovanni Bovio, bensì proseguirà in linea retta all’interno del mercato “Area Bingo” per poi raggiungere - chissà come e quando - l’università e il tribunale attraverso l’area di risulta.
In tal modo generando lo sconforto altrettanto massimo del povero “studente di Montesilvano”, sempre più disorientato al capolinea nord del PalaCongressi in allestimento dal 1997. E il guazzabuglio s’ingarbuglia sempre più e peggio."

Il presidente Pastore, da noi interpellato, ha spiegato che almeno per ora non è previsto il passaggio della filovia all'interno dell'area di risulta, ricordando che la delibera esaminata dal comitato è vecchia e risale a più di un anno fa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comitato strada parco bene comune: "La filovia dopo la strada parco transiterà nell'area di risulta?"

IlPescara è in caricamento