Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità Spoltore

Il gruppo civico InComune ricorda l'eccidio nazista di Spoltore e chiede che la ricorrenza diventi una celebrazione fissa

La strage è avvenuta il 10 giugno del 1944, ma è giovedì 15 che davanti al municipio si terrà un minuto di silenzio con la deposizione di un mazzo di fiori da parte di Bruno Morelli, il sopravvissuto alla tragedia

Era il 10 giugno del 1944 quand quattordici cittadini, molti giovanissimi, persero la vita nei pressi di villa Napoleone e contrada Ripoli a causa delle mine lasciate dai soldati tedeschi in fuga. Una data che va ricordata sottolineano la consigliera comunale e capogruppo della lista civica InComune insieme al responsabile del gruppo Giancarlo Febo, ma il Comune non lo ha fatto.

Una velata polemica quella sollevata che per loro non deve però far dimenticare quanto accaduto. Per questo giovedì 15 giugno alle 17.15 e cioè prima dell'inizio del consiglio comunale, ci sarà un momento di raccoglimento: un minuto di silenzio cui invitano amministrazione e cittadini a partecipare.

Per l'occasione il superstite Bruno Morelli depositerà come ogni anno, un mazzo di fiori sul monumento che ricorda l'eccidio e condividerà brevemente il suo ricordo con i presenti.

Un gesto simbolico non solo per tributare il giusto ricordo a chi ha perso la vita, ma anche per ricordare l'orrore di ogni guerra comprese quelle che oggi ci sono nel mondo e a cominciare da quella scoppiata in Ucraina, proprio alle porte dell'Europa.

Un conflitto che, sottolineano i due rappresentanti del gruppo civico InComune “ci impone di impegnarci, con ogni mezzo, per sensibilizzare le nuove generazioni a ripudiare la guerra perché è affidato a loro il compito di costruire un futuro ove regni la pace in ogni parte del mondo. Per Spoltore questa è l'occasione giusta per coinvolgere anche i bambini e i giovani. Chiediamo al Sindaco di non dimenticare questo evento, ma anzi di prevederlo tra le celebrazioni fisse e irrinunciabili del nostro calendario comunale”.

Il monumento dedicato alle 14 vittime dell'eccidio nazista (Spoltore)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gruppo civico InComune ricorda l'eccidio nazista di Spoltore e chiede che la ricorrenza diventi una celebrazione fissa
IlPescara è in caricamento