rotate-mobile
Calcio

Serie C Femminile, la Cantera cade nello scontro diretto per la salvezza

Pescaresi ko in casa contro il Sant'Agata (0-3) e ora ultime da sole in classifica alla fine del girone d'andata

La partita della svolta alla fine non c’è stata. La Cantera Adriatica Pescara è uscita sconfitta dallo scontro diretto casalingo contro il Sant’Agata e da ieri sera è ultima in classifica in solitudine con 4 punti. Le siciliane escono dalla zona rossa delle ultime due posizioni, scavalcando anche la Salernitana, che ora rischia il ritorno in Eccellenza assieme alle grigioazzurre di Alessandra Gabrielli, che ieri hanno fatto a meno di Lazzari e Porcu, infortunate, con Verzulli acciaccata e Tontodonati che ha stretto i denti dopo un duro colpo al quadricipite nel primo tempo.

Lo 0-3 dell’antistadio è frutto di una partita nata male, con il vantaggio del Sant’Agata dopo pochi minuti a causa di un infortunio della numero uno Nardulli (al 13’ ha segnato Caravello), e finita peggio, con il rosso al portiere della Cantera a metà ripresa e il tris delle ospiti nel finale con Cammarata (39’). In mezzo il raddoppio, letale, di Barrile. Poche le occasioni nitide per riaprire il match da parte di Fusco e compagne, segno di una situazione mentale non facile, dopo un girone d’andata difficile, tra risultati poco fortunati, infortuni e qualche errore di troppo. La classifica fa paura e a livello psicologico per una squadra con tante giocatrici giovani o alle prime armi in Serie C non è facile risollevarsi.

Domenica prossima però inizia il girone di ritorno e le pescaresi non vogliono abdicare in anticipo: l’obiettivo è provare a giocarsi tutto nei play-out, distanti solo tre punti. All’antistadio domenica prossima, 29 gennaio, arriverà il Lecce Women, quarto in classifica, ma ormai staccato di 14 punti dalla vetta (va in B solo la prima classificata, non ci sono play-out) e quindi non più affamato di punti come fino a qualche settimana fa. Un motivo per provarci, anche se mancheranno Nardulli per squalifica e ancora Masciulli, vicina al rientro dopo sei mesi di stop. Dopo la sfida al Lecce, un turno di stop e poi domenica 12 febbraio la trasferta durissima in casa della capolista Res Roma, la prima di due gare esterne (19 febbraio scontro diretto a Crotone, unica squadra finora battuta dalle grigioazzurre in questa stagione).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C Femminile, la Cantera cade nello scontro diretto per la salvezza

IlPescara è in caricamento