rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Calcio

Serie C Femminile, la Cantera Adriatica Pescara riparte con un buon pari

Le grigioazzurre vanno sotto contro la Salernitana, ma trovano l'1a 1 in uno scontro diretto fondamentale

Un pareggio giusto, ma soprattutto importantissimo, per la Cantera Adriatica Pescara sul campo della Salernitana. E’ finita 1 a 1 contro le campane in uno scontro diretto di vitale importanza per il futuro delle grigioazzurre di Alessandra Gabrielli. Interrotta la lunga striscia di sconfitte, salvaguardata la tenuta della classifica, con le speranze di restare agganciate al treno dei play-out intatte in vista della prossima sfida casalinga contro le siciliane del Sant’Agata, ultime in classifica: una finale da non fallire per le pescaresi.

Nel primo tempo, alla mezzora, il vantaggio della Salernitana grazie ad un infortunio di Nardulli. Andate sotto in modo immeritato, Fusco e compagne si sono riversate alla ricerca del pareggio. Si è giocato solo nella metà campo delle campane, anche se è mancato a lungo il guizzo per bucare la porta avversaria. Dall’ennesima mischia, è arrivato però grazie ad un autogol il meritato pareggio della Cantera. Finale confuso, in una partita combattuta e chiusa con il pareggio che non è il massimo sperato dalle ragazze di Gabrielli, ma vale tanto. Ora testa alle messinesi del Sant’Agata, che ieri ha pareggiato in casa contro il Crotone, salendo a quota 4 (quattro pareggi e zero vittorie) al pari delle pescaresi: nell’ultima gara di andata, bisognerà ritrovare la vittoria e staccare la diretta concorrente, sperando di poter scavalcare anche la Salernitana, terzultima con 5 punti e impegnata sul campo del Lecce, quarto in classifica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C Femminile, la Cantera Adriatica Pescara riparte con un buon pari

IlPescara è in caricamento