rotate-mobile
Calcio Stadio

Pescara-Bologna 2-3: primo ko per il Delfino

Di fronte a 8.000 spettatori, il Pescara incassa la prima sconfitta stagionale perdendo 2-3 contro il Bologna nell'anticipo della terza giornata di serie B

Di fronte a 8.000 spettatori e a un avversario tutt'altro che irresistibile, il Pescara incassa la prima sconfitta stagionale perdendo 2-3 contro il Bologna nell'anticipo della terza giornata di serie B. Dal canto suo, la squadra di Lopez registra invece la prima vittoria in campionato.

IL MATCH - Il primo ad andare in goal, al 27', è l'ex lancianese Buchel, che nel mercato estivo era stato a un passo proprio dal Delfino. Il giocatore, accasatosi poi in Emilia, rifila così un dispiacere al suo vecchio tecnico Baroni, mettendo a segno un destro da 25 metri che trafigge Fiorillo. Due minuti dopo è Acquafresca a siglare il raddoppio, approfittando di una dormita della retroguardia biancazzurra. Al 37' tocca a Casarini andare in rete dal limite, e così al termine del primo tempo il passivo è pesantissimo: 3-0 per gli ospiti.

IL RISVEGLIO DEL DELFINO - Al rientro dagli spogliatoi, quello che si ripresenta in campo è un altro Pescara, che sfiora la rimonta e mostra decisamente più personalità: al 6' Salamon accorcia le distanze con un bel colpo di testa, mentre al 21' Maniero la butta dentro su rigore dopo che Coppola è stato espulso per fallo in area su Pasquato. Il pareggio non arriva, ma la reazione sì, e i padroni di casa concludono il match in dieci a causa di un'espulsione di Salamon al 42' per doppia ammonizione.

BARONI - Nella conferenza stampa post-gara, l'allenatore Marco Baroni traccia il suo bilancio: "Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, comunque ci abbiamo provato, con la voglia di rimettere in piedi la situazione. Nel primo tempo c'è stato un blackout che non deve ripetersi, ma che servirà da lezione. Non possiamo permetterci momenti di scoramento e confusione né atteggiamenti di fragilità mentale. Dobbiamo ripartire dalle cose positive fatte vedere oggi nella ripresa".

PESCARA (4-3-3): Firillo; Pucino, Cosic  (34' Pesoli), Salomon, Grillo; Guana (78' Melchiorri), Appelt Pires, Bjarnason; Politano, Maniero, Lazzari (8' st Pasquato). In panchina: Aresti, Melchiorri, Zampano, Zuparic, Sowe, Nielsen, Selasi. Allenatore: Baroni

BOLOGNA (4-3-1-2): Coppola; Ceccarelli, Paez, Maietta, Morleo; Casarini, Matuzalem, Buchel, Laribi; Acquafresca (16' st Bentancourt), Cacia (55' Stojanovic) In panchina: Oikonomou, Pasi, Garics, Giannone, Zuculini, Troianiello, Bessa. Allenatore: Lopez.

Reti: Buchel 27', Acquafresca 29' e Casarini 36', Salamon 51', Maniero 65'

Arbitro: Renzo Candussio di Cervignano (UD)

Ammoniti: Salomon 42' pt, Pucino 48' pt, Buchel 5' st, Maietta 36' st

Espulsi: Coppola 20' st, Salamon 42' st.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara-Bologna 2-3: primo ko per il Delfino

IlPescara è in caricamento