rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Politica Portanuova / Viale Guglielmo Marconi

Il Comune apre alle modifiche chieste dai sindacati per viale Marconi

L'amministrazione comunale di Pescara comunica l'esito dell'incontro che si è tenuto in municipio lunedì 26 febbraio

Nuovo incontro in Comune a Pescara per la nuova viabilità di Porta Nuova.
Nella giornata di lunedì 26 febbraio è stata la volta dei sindacati della Tua.

Gli incontri sono promossi dall'amministrazione comunale in vista della imminente apertura al traffico di via Benedetto Croce e alla luce della chiusura della galleria San Silvestro della circonvallazione, la cui riattivazione è stata già sollecitata all'Anas dal Comune.

Come fanno sapere dal Comune, il sindaco Carlo Masci e l'assessore alla Mobilità Luigi Albore Mascia hanno incontrato i rappresentanti sindacali dei lavoratori Tua, insieme al dirigente comunale Giuliano Rossi. «Per quanto riguarda l'assetto di viale Marconi, dopo aver registrato le richieste delle associazioni di categoria di commercianti e artigiani e del comitato di cittadini, abbiamo constatato oggi che c'è massima apertura dei sindacati ad andare oltre il progetto esecutivo del 24 maggio 2019 che prevedeva, tra l'altro, l'introduzione della corsia lato monti per i bus con l'eliminazione dei posti auto (ma anche le isole salva pedoni e le rotatorie tagliate al centro)», dicono sindaco e assessore. «Tra le richieste avanzate dai sindacati al Comune in questa fase c'è l'avanzamento delle fermate dei mezzi pubblici a bordo strada, per evitare i disagi provocati dalla sosta selvaggia delle auto nelle aree riservate ai bus. Sollecitata anche la sistemazione delle aree di ingresso delle rotatorie. Per il resto c'è stata una grande apertura rispetto alla sperimentazione di un intervento che andrà incontro alle richieste dei cittadini e delle associazioni di categoria. È stata anche sottolineata dalle sigle presenti l'importanza di via Benedetto Croce quale nuova arteria per la viabilità di Porta Nuova, anche in termini di trasporto pubblico». Per mercoledì 28 febbraio è atteso l'incontro tra Albore Mascia e l'Aci, l'ultimo in programma su questo tema. «Siamo fiduciosi», concludono sindaco e assessore, «perché le richieste che stiamo raccogliendo per la circolazione di auto, bus e bicilette sono compatibili con le ipotesi prese in considerazione dal Comune in questi mesi, da dicembre a oggi, e che possiamo sperimentare nell'ambito di una rivisitazione della viabilità di Porta Nuova».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune apre alle modifiche chieste dai sindacati per viale Marconi

IlPescara è in caricamento