Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Nel Pescarese vaccini anti Covid in farmacia, si fa il conto alla rovescia per la zona bianca

Il presidente della Regione Marco Marsilio fa il punto della situazione. È rimasta inascoltata la sua proposta di anticipare la fine delle restrizioni, mentre già la metà dei maturandi ha prenotato la vaccinazione

Marco Marsilio e Nicoletta Verì

Nei piccoli centri del Pescarese è possibile da alcuni giorni effettuare il vaccino anti Covid in farmacia. Lo ha detto il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, al termine dell'unità di crisi che si è riunita oggi pomeriggio. Il governatore ha poi confermato che, da lunedì 7 giugno, la nostra regione entrerà in zona bianca.

"Se la prossima settimana saranno confermati questi dati, con un indice di contagio che scende - ha spiegato - l'Abruzzo sarà la quarta regione in Italia ad accedere alla zona bianca". 

Solo pochi giorni fa Marsilio aveva chiesto al ministro della salute Roberto Speranza di anticipare il provvedimento di una settimana in tutta la regione, o almeno nel Pescarese, dove da quasi un mese l'indice di contagio è fra i più bassi, ma la sua proposta è rimasta inascoltata. In merito ai vaccini da somministrare ai maturandi, il governatore ha affermato che già da questa mattina circa la metà dei ragazzi ha dato la propria disponibilità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel Pescarese vaccini anti Covid in farmacia, si fa il conto alla rovescia per la zona bianca

IlPescara è in caricamento