rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Treni, il sogno di Ranieri: "Da Pescara a L'Aquila in meno di un'ora e mezza"

Per il consigliere regionale "basterebbero interventi infrastrutturali sulla linea che puntino a un collegamento più veloce per trasformarla in una tratta complementare verso dorsali importanti come Pescara-Bologna e Pescara-Bari"

“Una grande stazione, milioni di euro di investimenti. Ma i passeggeri dove sono?”.

A chiederselo è il consigliere regionale Gianluca Ranieri, che spiega come sarebbe possibile raggiungere L'Aquila con il treno da Pescara in meno di un'ora e mezza:

“Grandi cambiamenti per il nostro territorio e ambiziosi progetti si annunciano da politici locali a giorni alterni da più di un anno. Riqualificazione dell'area stazione ferroviaria-Pile, interventi infrastrutturali di ammodernamento, anche se la stazione aquilana è già stata dotata di un buon livello di decoro con gli ultimi interventi costati 10 milioni di euro. Da analisi di traffico ferroviario si evince che in alcuni orari la frequentazione è pari a zero; l'utenza utilizza il treno quasi esclusivamente sulla tratta L'Aquila-Sulmona non trovando concorrenza in altri mezzi di trasporto. Basterebbero interventi infrastrutturali sulla linea che puntino ad un collegamento più veloce tra L'Aquila e Pescara per trasformare questa tratta ferroviaria in una linea complementare verso dorsali importanti come Pescara-Bologna e Pescara-Bari. Sarebbero sufficienti minimi interventi di modifica del tracciato". 

L'obiettivo è L'Aquila-Pescara in 1 ora e 20 minuti: "Un progetto molto vantaggioso - conclude Ranieri - considerato che l’ammodernamento della tratta Sulmona-Pescara è stato finanziato ed è in fase di realizzazione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni, il sogno di Ranieri: "Da Pescara a L'Aquila in meno di un'ora e mezza"

IlPescara è in caricamento