menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traffico e smog, Pescara Mi Piace torna a chiedere la chiusura di Corso Vittorio

Pescara Mi Piace torna sulla questione dell'inquinamento atmosferico e del traffico in città, chiedendo al sindaco Alessandrini di tornare a chiudere Corso Vittorio. "Unica soluzione valida per il problema polveri"

Riaprire i tre assi di scorrimento alternativi a Corso Vittorio, che invece va immediatamente chiuso al traffico veicolare. E' la richiesta che arriva dal movimento Pescara Mi Piace, con l'ex vicesindaco Fioilli.

Secondo l'esponente del movimento d'opposizione, Alessandrini ha compiuto scelte scellerate e dannose per la città in materia di viabilità ed inquinamento, con i valori delle polveri sottili che nel mese di dicembre erano altissimi ed il provvedimento (fallimentare) delle targhe alterne attivato solo a metà gennaio, e revocato solo grazie al cambiamento atmosferico con freddo e vento che hanno portato via le polveri sottili.

"Sommerso dalle critiche e sfiduciato dalla sua stessa maggioranza Pd per un’iniziativa assolutamente fallimentare e inutile, il sindaco sospende l’ordinanza, e contemporaneamente le polveri tornano dal 20 gennaio a toccare punte record, e il sindaco Alessandrini, l’uomo sbagliato al posto sbagliato, di nuovo non muove un dito. Fortunatamente non ha pensato di ripescare le targhe alterne, che con il suo tempismo comunque sarebbero scattate intorno a metà febbraio, ma non ha ideato alcuna ulteriore iniziativa per contenere il fenomeno che ha riportato Pescara indietro di dieci anni. La verità è che la situazione odierna testimonia come per fronteggiare l’inquinamento occorrono soluzioni strutturali" ha dichiarato Fiorilli, aggiungendo che Corso Vittorio deve tornare chiuso al traffico, fatta eccezione per i mezzi pubblici ed i residenti, ed i dati Arta analizzati nel lungo periodo dimostrano proprio come quando Corso Vittorio fu chiuso, i valori delle polveri sottili crollarono.

Fiorilli ricorda che ai cittadini furono proposte tre alternative valide, ovvero la nuova strada sull'area di risulta, l'asse di transito davanti alla stazione e l'asse via Ferrari. Caravaggio - Da Vinci.

"Ovviamente lunedì prossimo, primo febbraio, saremo in aula, nel Consiglio straordinario aperto, per ricordarglielo” ha concluso l'ex vicesindaco.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento