La commissione Sicurezza chiede la demolizione delle stalle abusive dei cavalli in strada Colle Pizzuto [FOTO]

Questo quanto chiede la commissione Sicurezza al tavolo tecnico istituito dalla giunta comunale per il problema inerente l’accampamento esistente ormai da anni nell’area privata all'incrocio con strada Colle Renazzo

Le stalle abusive dei cavalli in strada Colle Pizzuto a Pescara dovranno essere demolite.
Questo quanto chiede la commissione Sicurezza al tavolo tecnico istituito dalla giunta comunale per il problema inerente l’accampamento esistente ormai da anni nell’area privata all'incrocio con strada Colle Renazzo.

Come fa sapere il presidente Armando Foschi al termine della seduta odierna, alla quale hanno partecipato anche il maggiore della polizia municipale, Donatella Di Persio, e Fausto Di Francesco per il settore Ambiente, viene chiesto un intervento forzoso dell'ufficio tecnico comunale per l’abbattimento di oltre una decina di stalle abusive, con la rimozione dei cavalli presenti, la bonifica dei luoghi e il ripristino delle opportune condizioni igienico-sanitarie per poi aprire un contenzioso con i proprietari del sito ai quali spetterà pagare le relative spese. 

Il problema è stato preso in carico dalla commissione dallo scorso febbraio dopo quanto riferito da una delegazione dei residenti della zona, stanchi di quella presenza ingombrante a due passi dalle loro case. «In sostanza da almeno dieci anni», racconta Foschi, «su un terreno di proprietà privata, tra strada Colle Pizzuto e strada Colle Renazzo sono spuntate delle baracche abusive usate come stalle per la custodia di cavalli. Ignoti gli autori dell’edificazione, così come la proprietà degli animali. Fatto sta che per la realizzazione delle stalle è stato usato anche materiale contenente amianto, come dimostrano i profilati fotografati dai cittadini, e che comunque la presenza di quegli animali viola anche il regolamento comunale per l’igiene urbana secondo il quale le strutture utilizzate per la custodia dei cavalli, ovvero le stalle "non possono trovarsi nel centro abitato", come in questo caso. Non solo: come hanno riferito i residenti, tra quelle baracche ci sarebbero anche traffici e movimenti poco chiari, che hanno turbato la tranquillità dei cittadini, senza parlare dei cavalli con le bighe che al mattino scendono da via Lago Isoletta verso via Primovere per far fare quattro passi agli animali. I cittadini hanno affermato di aver già presentato svariate denunce per segnalare una situazione tutt’altro che legittima, ma quegli esposti non avrebbero sortito alcun effetto, mentre i residenti continuano a dover sopportare rumori e miasmi provenienti dalle stalle oltre che una convivenza molto critica. Infine alcuni operai che avrebbero effettuato delle opere sul terreno, dipendenti anche di un’azienda pubblica, avrebbero fatto sapere di aver trovato nel sottosuolo carcasse di cavallo sotterrate in maniera anomala, altro dettaglio che merita di essere verificato con urgenza».

Quanto riferito dai residenti è stato verificato lo scorso 11 marzo nel corso di un sopralluogo che ha accertato la veridicità e la gravità di quanto segnalato ovvero la presenza di una vera e propria discarica di rifiuti di ogni genere, dallo sterco dei cavalli alla plastica, dalla paglia agli inerti di cantiere, su tutto il terreno e, ovviamente, un gran numero di stalle evidentemente realizzate in momenti diversi e progressivi stando alle condizioni dei manufatti, dal rudere al casolare, tutti con coperture costituite da lastre di amianto che, stando al sopralluogo della Asl e al relativo verbale firmato dalla dirigente Adelina Stella e dai tecnici Roberto Cristofaro e Antonio D’Orazio, presentano "bordi frastagliati, rotture macroscopiche, lastre di amianto non ancorate ma solo poggiate sulla copertura". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vigilessa di Pescara Monica Campoli protagonista a "Forum" [VIDEO]

  • Il Lotto premia l'Abruzzo: grande vincita ad Avezzano

  • Nuovo Dpcm, scatta la protesta a Pescara: corteo da piazza Muzii fino al Comune

  • Coronavirus, Marsilio sulle possibili chiusure in Abruzzo: "Non lo escludo ma si lavora giorno per giorno"

  • Coronavirus, Marsilio firma nuova ordinanza: "Didattica a distanza per scuole superiori e università"

  • Maxi frode e corruzione all'Uoc di Cardiochirugia di Chieti: arresti anche a Pescara

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento