menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spoltore, campo rom: il sindaco Ranghelli invita alla collaborazione

Il sindaco di Spoltore Ranghelli interviene sulla questione della possibile delocalizzazione del campo nomadi di via Torretta a Spoltore. "Serve collaborazione"

Sulla questione della possibile delocalizzazione del campo nomadi di via della Torretta di Pescara a Spoltore, interviene il sindaco Ranghelli dopo le polemiche dei giorni scorsi sollevate dai consiglieri d'opposizione.

"Invito i consiglieri Di Lorito e Vernamonte a informarsi sulle problematiche di cui questa amministrazione si fa carico quotidianamente, incluse tematiche sovra-comunali e a svolgere un’attività di implementazione, anziché recare lamentele sterili e improduttive” dichiara il sindaco di Spoltore, che smentisce qualsiasi sua partecipazione ad incontri ufficiali con gli assessori Seccia e Del Trecco del Comune di Pescara.

Ranghelli interviene anche sulla questione del pedaggio sull'asse attrezzato: "Esprimo una netta contrarietà all’ipotesi di far pagare il pedaggio, posto che oggi l’asse attrezzato è un’arteria a traffico urbano che rispetto a problematiche di congestione del traffico e inquinamento atmosferico che affliggono le nostre strade, come la S.S. 602 di Spoltore, oggi rappresenta un’alternativa importante”.  temendo, dunque, che moltissimi automobilisti in caso di pedaggio possano riversarsi sulle strade urbane ed extraurbane dell'area metropolitana pescarese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento