rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

Sede unica della Regione a Pescara, Testa: "L’area di risulta garantisce sicurezza e funzionalità"

L'intervento del capogruppo regionale di Fratelli d’Italia: “Ancora una volta il governo Marsilio trasforma necessità in opportunità”

Il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, Guerino Testa, interviene sulla sede unica della Regione Abruzzo a Pescara, sostenendo che l'ubicazione dell’area di risulta "garantisce sicurezza e funzionalità" e aggiungendo che “ancora una volta il governo Marsilio trasforma necessità in opportunità”. Per l'ex presidente della Provincia, “la nuova sede unica della Regione Abruzzo, che sorgerà nel cuore della città di Pescara, risponde a due necessità fondamentali: sicurezza e funzionalità, per dipendenti e cittadini”. 

Poi Testa ringrazia "l’assessore al Bilancio, Guido Quintino Liris, con deleghe anche al Personale e al Patrimonio, per aver colto l’essenza di un progetto che sia risolutivo". Va ricordato che il consigliere del M5S, Domenico Pettinari, aveva attaccato la giunta regionale sulla questione della nuova sede dell'ente, parlando di caos e possibili scelte non vantaggiose per le casse pubbliche in merito alla possibilità che la sede potesse sorgere nel Palafiere di via Tirino, quando erano a disposizione delle sedi praticamente vuote in viale Bovio e via Raffaello.

Ma Testa non è d'accordo: "Dopo anni di dibattiti, è ormai noto a tutti – tranne che a taluno rimasto inspiegabilmente ancorato a soluzioni impraticabili – come le altri sedi siano inagibili, con indice di vulnerabilità sismica pari a zero, oltre a non rispondere alle condizioni essenziali di capienza e di facile accessibilità, come attestato anche da alcuni studi sottoposti all’attenzione dei tavoli regionali da parte dei sindacati. L’area di risulta, invece, concordata con il comune di Pescara che ha la paternità strategica della pianificazione urbanistica, consente di soddisfare tutti i requisiti per far si che in tale location sorga la migliore sede della Regione". 

Sta di fatto che, per Testa, "ancora una volta questo governo regionale riesce a tramutare in opportunità una necessità. Un’opportunità di ampie vedute poiché sarà in grado anche di rivitalizzare ulteriormente tutta la zona centrale della città adriatica, già ottimamente servita". Il capogruppo regionale di Fratelli d'Italia conclude auspicando che "la posa della prima pietra avvenga entro la legislatura targata Marsilio".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sede unica della Regione a Pescara, Testa: "L’area di risulta garantisce sicurezza e funzionalità"

IlPescara è in caricamento