rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica

Il vicesindaco e assessore Santilli sulle scuole comunali: "Non ci sono grandi criticità, siamo al lavoro sul Pnrr"

Il vicesindaco ha fatto il punto della situazione sul fronte degli interventi da eseguire nei plessi scolastici di competenza

Il vicesindaco ed assessore comunale Gianni Santilli interviene in merito alla questione dei lavori e del piano di ristrutturazione dell'edilizia scolastica da stilare in occasione del Pnrr con i fondi che arriveranno dal Governo per questo genere di capitolo di spesa. L'obiettivo, spiega Santilli, è quello di poter sfruttare le opportunità finanziarie concesse dai programmi di finanziamento sistemando l'attuale patrimonio edilizio e costruendo anche nuove sedi scolastiche, come ha spiegato durante il consiglio comunale di questa mattina 13 dicembre:

"Insieme al sindaco e agli uffici competenti della nostra struttura tecnica  stiamo lavorando in questo periodo per farci trovare pronti con la nostra progettazione e partecipare così agli avvisi del Pnrr. Va però sottolineato che al momento grandi problemi riguardo alla disponibilità di aule non ve ne sono, e questo dalle scuole dell’infanzia fino alle medie.  Abbiamo nel frattempo risolto, con l’impresa di Roma interessata, il problema della scuola Michetti, su cui abbiamo un preciso crono-programma di lavori;  prima di Natale ci verrà inoltre presentato il progetto per la scuola media Benedetto Croce. In poche parole, stiamo correndo per poter cogliere  l’obiettivo di far rientrare in classe i ragazzi dal primo di settembre. A chi fa finta di non sapere  voglio comunque ricordare come nel corso dei mesi estivi l’amministrazione abbia proceduto all’efficientamento energetico di ben otto sedi scolastiche."

Il vicesindaco ha puntualizzato che, assieme ai dirigenti scolastici degli istituti comprensivi cittadini, alla luce dell'aumento delle iscrizioni nei due licei scientifici "Da Vinci" "Galilei", nell'istituto tecnico Acerbo e al liceo Classico "D'Annunzio", si stia procedendo a individuare aule e spazi disponibili ad accogliere gli studenti.

Ci stiamo impegnando molto in questo senso perché questi istituti  ricadono sul territorio di Pescara pur non essendo strutture di nostra competenza. Lo abbiamo già fatto in questa triste fase dell’emergenza sanitaria  sostenendo tutto il processo riguardante i test rapidi e la vaccinazione dell’utenza e del personale scolastico. Lo facciamo ancora riguardo alla soluzione di problemi logistici, come quelli legati alla carenza di aule."

.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vicesindaco e assessore Santilli sulle scuole comunali: "Non ci sono grandi criticità, siamo al lavoro sul Pnrr"

IlPescara è in caricamento