menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi da Coronavirus, la Regione dirotta quasi 30 milioni di euro di fondi Fesr e Fse ad imprese e lavoratori autonomi

La giunta regionale abruzzese ha approvato il provvedimento che permette la rimodulazione dei fondi europei per stanziare risorse destinati alle categorie in difficoltà dopo il lockdown

La giunta Marsilio ha approvato ieri la delibera che prevede la riprogrammazione dei fondi Fesr ed Fse per dirottare risorse economiche verso le imprese abruzzesi ed i lavoratori autonomi duramente colpiti dalla crisi provocata dal Coronavirus. Nello specifico, 9,4 milioni saranno per il microcredito ed un milione sarà destinato allo sviluppo della banda larga per i residenti nelle zone della regione non ancora coperte da quel servizio, necessario per garantire le connessioni per le famiglie i cui figli devono seguire le lezioni virtuali con i propri insegnanti.

Per i fondi Fesr, 19 milioni di euro saranno utilizzati per coprire la proposta di legge per offrire contributi economici per varie categorie d'imprese che hanno subito danni economici per il lockdown e per le restrizioni ancora in vigore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento